Cinghiali in città, Donati (Pd): "Il sindaco emetta ordinanza di ripulitura terreni incolti"

Il consigliere comunale: "Un cinghiale che attraversa via Calamandrei non può essere la normalità"

Il consigliere comunale del Pd, Giovanni Donati, interviene in merito alla presenza sempre più frequente di cinghiali in aree limitrofe ai centri urbani.

"Un cinghiale che attraversa via Calamandrei non può essere la normalità. Non è più pensabile che un cittadino si debba trovare coinvolto in un incidente anche con gravi conseguenze perché un cinghiale corre lungo Viale Amendola. Occorre intervenire immediatamente e il sindaco ha gli strumenti per poter almeno attenuare questo fenomeno, contenendo anche danni alle aziende agricole che vivono un periodo difficile. Le associazioni di categoria è da tempo che chiedono al sindaco di mettere in pratica ciò che la Regione gli consente con LR n° 70/2019 ovvero emettere ordinanze di ripulitura dei terreni incolti e del loro mantenimento per decoro urbano, sicurezza stradale e ragioni sanitarie. E' il momento di intervenire obbligando i proprietari di terreni incolti alla loro pulizia e mantenimento evitando così la possibilità che gli animali selvatici trovino ricoveri in aree limitrofe ai centri abitati. Non è un caso che questi episodi si siano verificati nel momento in cui la Toscana è passata a zona rossa determinando l'interruzione degli interventi di contenimento degli ungulati e della stagione venatoria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento