Politica

Un cimitero per gli animali e una strada dedicata al tennista Federico Luzzi

Entrambi gli atti sono stati approvati all'unanimità. Il primo è stato presentato dal capogruppo di Fratelli d'Italia Carlettini, il secondo dai consiglieri Cornacchini e Rossi

Il capogruppo di Fratelli d’Italia Giovanna Carlettini ha proposto la realizzazione di un’area da destinare a cimitero per gli animali da affezione.

“Ci sono varie ragioni che mi hanno spinto a fare questa richiesta: alcune attengono al decoro e alla salute pubblica, perché uno spazio dedicato alle sepolture toglierebbe dall’impaccio che si genera nel momento in cui gli animali ci lasciano ed eviterebbe fenomeni di abbandono delle spoglie, ma soprattutto sarebbe il giusto riconoscimento dell’importante ruolo affettivo che gli amici a quattro zampe ricoprono all’interno di un nucleo familiare mentre sono in vita. Un cane o un gatto, ad esempio, è motivo di sollievo e di compagnia per le persone di tutte le età. Un apposito regolamento dovrebbe prevedere tariffe variabili a seconda delle fasce di reddito e con esenzioni per quelle più deboli”.

Approvato all'unanimità.

Approvato sempre all'unanimità l'atto di indirizzo che arricchisce la toponomastica cittadina con una dedica al tennista Federico Luzzi. L'atto è stato illustrato da Meri Stella Cornacchini, cofirmataria insieme ad Angelo Rossi.

“Il tennista aretino purtroppo prematuramente scomparso era giunto alla posizione numero 34 nella classifica mondiale. La fondazione che porta il suo nome conduce un’attività straordinaria grazie ai familiari e si è affermata come una delle realtà più significative nel campo del sociale e della solidarietà”. 

I proponenti hanno sottolineato come la “proposta sia del comitato Arezzo nel Cuore”. La piazza o la strada andrà preferibilmente individuata vicino al circolo tennis di San Clemente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un cimitero per gli animali e una strada dedicata al tennista Federico Luzzi

ArezzoNotizie è in caricamento