Articolo Uno a Ghinelli: "Gelli non è un cittadino illustre"

La Procura della Repubblica di Bologna, ha chiuso, notificando quattro avvisi di fine indagine, la nuova inchiesta sulla Strage del 2 agosto 1980

La Procura della Repubblica di Bologna, ha chiuso, notificando quattro avvisi di fine indagine, la nuova inchiesta sulla Strage del 2 agosto 1980. Tra i destinatari, Paolo Bellini, ex Avanguardia Nazionale, ritenuto esecutore che avrebbe agito in concorso con Licio Gelli, Umberto Ortolani, Federico Umberto D'Amato e Mario Tedeschi, questi quattro tutti deceduti e ritenuti mandanti, finanziatori o organizzatori, oltre che in concorso con i Nar già condannati.

Sulla vicenda interviene Articolo Uno partito Democratico e Progressista Arezzo:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli dichiarò in occasione del funerale di Licio Gelli: “Gelli? Saldo positivo e cittadino illustre Se si dovesse fare un bilancio, tra i più e i meno, io credo che alla fine Licio Gelli abbia portato un saldo positivo per Arezzo. E' stato un personaggio nel vero senso della parola. Lo considero un cittadino illustre”. Un Amministratore che definì Licio Gelli con tali frasi, non può amministrare una città democratica come Arezzo e se a questo assommiamo che nel luglio scorso è emersa l’inchiesta giudiziaria relativa alla vicenda delle consulenze Coingas che vede indagati amministratori del comune di Arezzo e della Coingas ne emerge un quadro desolante. Dallo sviluppo dell'inchiesta Coingas si è aperto un nuovo filone di indagine giudiziaria con sospetto di reato di corruzione legato alla nomina del presidente della società Multiservizi. Tutto questo evidenzia una pesante responsabilità politica del Sindaco per cui riteniamo siano opportune le sue dimissioni. Gli aretini non meritano tutto questo. Ad Arezzo è arrivato il tempo di cambiare, di cambiare Amministrazione Comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento