Politica

"Arezzo sede dell'Asl di area vasta". Atto di indirizzo di Ralli

Arezzo sede dell'Azienda Sanitaria di Area Vasta. Risposte adeguate alla comunità in presenza dell’aumento delle polipatologie e dei bisogni sociali e sanitari. Una strategia generale che abbia al centro 4 elementi: la programmazione sia delle...

ralli_luciano

Arezzo sede dell'Azienda Sanitaria di Area Vasta. Risposte adeguate alla comunità in presenza dell'aumento delle polipatologie e dei bisogni sociali e sanitari. Una strategia generale che abbia al centro 4 elementi: la programmazione sia delle attività ospedaliere che delle Cure Primarie; la prevenzione che rimane l'unica vera attività capace di far risparmiare in sanità; gli investimenti, in tecnologia e formazione; la lotta agli sprechi deve continuare e deve essere approfondita per individuare i reali ambiti.

"Questi -annuncia il capogruppo del Pd, Luciano Ralli - sono alcuni degli elementi dell'atto d'indirizzo sulla sanità che domani pomeriggio presenteremo in aula. Ad essi aggiungiamo altri temi. Il primo è quello della governance istituzionale nel processo intermedio di costruzione delle aziende di area vasta e quindi il ruolo che hanno ed avranno i Sindaci e quindi i Comuni. Rafforzamento, quindi, del ruolo delle Conferenze dei Sindaci. Il secondo elemento è quello del monitoraggio degli assetti interdipartimentali e dipartimentali di area vasta e quelli dipartimentali delle aziende Usl che saranno già delineate in fase di commissariamento".

"In altre parole - commenta Ralli - è in questa fase che si definisce il futuro della sanità toscana.

La legge quadro regionale prevede una fase di costruzione definitiva della riorganizzazione del servizio sanitario toscano con la partecipazione dei professioni del sistema e la concertazione degli Enti Locali. Noi vogliamo che la stella polare delle scelte sia l'interesse del cittadino e delle comunità locali, la difesa e la valorizzazione del sistema sanitario pubblico, la crescita professionale degli operatori di questo stesso sistema, la salvaguardia deli livelli di collaborazione con le realtà locali come accade ad Arezzo con il Calcit ed altre importanti associazioni". E non si parte certo da zero. "La nostra azienda sanitaria - ricorda il capogruppo Pd - è la seconda Azienda pubblica in Europa per i volumi di attività in chirurgia robotica nonchè prima in Europa come azienda pubblica ad aver sviluppato la chirurgia robotica ortopedica. Ed ha ottenuto numerosi riconoscimenti. Da qui ripartiamo - commenta Ralli. Non per tornare indietro ma per andare avanti". Con il suo atto d'indirizzo, il gruppo consiliare Pd chiede "un'azione del Sindaco e dell'Amministrazione nella convinzione che la difesa del diritto alla salute, garantito dalla Costituzione, deve essere al centro dell' interesse di ogni Comune nella convinzione che la sanità pubblica rappresenta una risposta costante, sicura, stabile al dilagante disagio sociale, alla precarietà del lavoro. La sanità è quindi anche un elemento di sicurezza".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Arezzo sede dell'Asl di area vasta". Atto di indirizzo di Ralli

ArezzoNotizie è in caricamento