Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

"Arezzo diventi città di riferimento per il turismo sportivo". La proposta del Pd

Promuovere la pratica sportiva, valorizzare il patrimonio di impiantistica, favorire le presenze in città grazie ad eventi legati alle manifestazioni sportive. Sono questi gli obiettivi di un atto di indirizzo presentato dai consiglieri comunale...

andrea-Modeo

Promuovere la pratica sportiva, valorizzare il patrimonio di impiantistica, favorire le presenze in città grazie ad eventi legati alle manifestazioni sportive. Sono questi gli obiettivi di un atto di indirizzo presentato dai consiglieri comunale del Pd Andrea Modeo e Alessandro Caneschi.

Arezzo - spiegano i consiglieri del Pd - grazie all'instancabile lavoro delle numerose società sportive e degli enti di promozione, ha ospitato ed ospita numerose gare ed eventi di livello nazionale e internazionale. Emerge però come questo patrimonio di iniziative non venga adeguatamente valorizzato, sostenuto e incentivato.

"Proprio nei giorni scorsi - spiega la nota del Pd - durante i campionati italiani Master di atletica, 2400 atleti hanno animato la città e gareggiato al campo Enzo Tenti all'interno della cittadella dello sport. Una presenza numerosa che, assieme ad amici e familiari, si è fatta notare anche negli alberghi e nei locali del centro".

Con questo documento, chiediamo - commentano i consiglieri del PD - principalmente di aprire un confronto con le tante società sportive di questo territorio, con gli operatori economici, le associazioni di categoria e tutti i soggetti interessati alla promozione e allo sviluppo della città. Arezzo, grazie alla recente costruzione del nuovo campo di atletica, alla sua posizione geografica, ma soprattutto grazie al suo vivace associazionismo sportivo, ha tutte le carte in regola per sviluppare un progetto legato al turismo sportivo.

L'ordine del giorno, che sarà discusso dal Consiglio Comunale, prevede un ciclo di audizioni nelle commissioni consiliari di Palazzo Cavallo.

Si parte dall'ascolto, dalle esigenze e dalle priorità del mondo sportivo attraverso un percorso che veda protagonisti gli attori principali di questo settore. Pensiamo ovviamente alle singole società, alle federazioni, agli enti di promozione. Fondamentale il ruolo del Coni, che in questo territorio da sempre sostiene lo sport di base. Sarà interessante anche ricevere contributi dal Panathlon particolarmente attivo per la diffusione dello sport e di progetti contro il bullismo e la violenza, della Uisp che da sempre e' in prima linea nella promozione dello sport per tutti.

L'ordine del giorno punta ad una programmazione pluriennale degli eventi, alla stesura di un calendario che identifichi Arezzo come città dello sport.

Questo documento - concludono - punta a migliorare l'approccio dell'amministrazione comunale verso questo tema per dare sostegno allo sport aretino, ai suoi dirigenti, ai tanti sportivi di questa città.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Arezzo diventi città di riferimento per il turismo sportivo". La proposta del Pd

ArezzoNotizie è in caricamento