Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grandine a catinelle, fulmini e temporali nella notte di Arezzo. Neve e freddo presto di nuovo in città VIDEO

In pochi istanti il suolo si è ricoperto di granelli gelati che, per qualche minuto, hanno trasformato il panorama locale.

 

Notte movimentata dal punto di vista metereologico per il territorio aretino.
Tra le 21 e le 22 di ieri la città si è trovata in mezzo ad una piccola tempesta fatta di chicchi di grandi e fulmini. Un evento che non ha tardato ad impressionare vista la quantità e l'intensità.

In pochi istanti il suolo si è ricoperto di granelli gelati che, per qualche minuto, hanno trasformato il panorama locale.

Il dettaglio previsionale di Arezzo Meteo (by Alessandro Nardi)

Nella nottata di ieri si sono verificati dei temporali con grandine grazie all’arrivo di aria fredda in quota di estrazione artico-marittima che ha contrastato con l’avvezione di aria più mite precedentemente giunta. Il sistema depressionario insisterà anche oggi rendendo la giornata un po’ instabile e fredda. Martedì tempo più soleggiato in attesa del nuovo peggioramento che giungerà mercoledì, con possibilità di precipitazioni nevose a quote basse.

Lunedì: cielo irregolarmente nuvoloso e conseguente tempo instabile con lunghe fasi asciutte ma con possibilità di rovesci o piovaschi sparsi. Neve oltre i 600 metri in Appennino, oltre i 700 m sugli altri rilievi. Verso sera migliora meno che sui settori orientali dove le precipitazioni nevose potrebbero toccare anche in fondovalle. Temperature in calo a tutte le quote. Ventilazione dapprima debole da libeccio e poi di tramontana.

Martedì: sereno o poco nuvoloso (tranne qualche residuo annuvolamento al mattino su zone orientali) con ventilazione debole da grecale fino al primo pomeriggio. Temperature minime fredde con possibili brinate. Massime in lieve recupero.

Mercoledì: nuovo peggioramento con nubi in arrivo al mattino. Molto nuvoloso per il resto della giornata con precipitazioni deboli o moderate nevose fino a quote basse (quote che identificheremo meglio nei prossimi interventi). Temperature minime e massime in calo.

Evoluzione successiva

Fra venerdì e sabato  nuovo peggioramento stavolta preceduto da correnti miti sciroccali o comunque meridionali. Nevicate quindi a quote molto alte in un primo momento con  calo di quota nei giorni successivi quando subentrerà di nuovo aria più fredda.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento