Zoolander 2 - Voto: 5,5

Era il 2001 quando Ben Stiller con Zoolander decide di portare al cinema una sgangherata e folle parodia sul mondo della moda rendendo di fatto il suo personaggio, Derek Zoolander, e le sue Magnum e Blue Steel (antesignane degli scatti con...

zoolander2

Era il 2001 quando Ben Stiller con Zoolander decide di portare al cinema una sgangherata e folle parodia sul mondo della moda rendendo di fatto il suo personaggio, Derek Zoolander, e le sue Magnum e Blue Steel (antesignane degli scatti con smorfie), un fenomeno di culto.

Figlio di due leggende della commedia statunitense, Jerry Stiller (visto anche in alcuni film di Ben) e Anne Maera, dopo essersi fatto conoscere grazie al Saturday Night Live, riesce ad esordire alla regia con Giovani, Carini e Disoccupati nel 1994, di cui ne è anche interprete al fianco di Ethan Hawke e Winona Ryder.

Questo suo voler essere parte delle storie che decide di raccontare, gli ha permesso di essere vicino all’oggetto che di volta in volta prende di mira sotto la sua pazza e insensata lente d’ingrandimento.

Stiller, infatti, ha sempre avuto un atteggiamento di esasperazione bonaria nelle sue parodie; non è mai veramente cattivo ma scimmiotta con ironia demenziale quel mondo di cui anche lui (per carriera e per sangue) fa parte.

Già dai tempi della sua parodia di Tom Cruise de Il Colore dei Soldi, nel corto del 1987 The Hustler of Money, o ancora in Mission Improbable, dove nasce lo stunt man Tom Crooze, Ben Stiller si diverte a creare caricature. Non a caso, nel 2008 con Tropic Thunder, a finire tra le sue grinfie è proprio l'intero star system, fatto di mega produzioni cinematografiche e divismo.

Con Zoolander 2 ripercorriamo nei primi cinque minuti di film i quindici anni trascorsi dopo la fine del primo capitolo.

Derek Zoolander (Ben Stiller) e Hansel McDonald (Owen Wilson) si trovano di nuovo a fare coppia per risolvere, assieme all’agente dell'Interpol Valentina Valencia (Penélope Cruz), gli enigmi che si celano dietro una serie di celebrità misteriosamente assassinate. Ben Stiller sapeva bene che dopo il successo del primo Zoolander non sarebbe stato sufficiente riprendere semplicemente gli stessi toni, così decide di portarli all’eccesso cesellando una serie di situazioni demenziali ed impensabili che spesso però risentono del doppiaggio in italiano, in difficoltà nel tradurre certe storture linguistiche della versione originale. Cosa che si fa ancora più evidente quando uno dei personaggi si mette a parlare il romanesco. Questa nuova avventura è infatti ambientata proprio nella città eterna. Una Roma però che sin dalla sequenza di apertura, in una scena d'azione dal vago sapore bondiano, ci viene mostrata in corsa a causa di un montaggio fin troppo stretto al punto da tagliare fuori tutta la bellezza della Capitale. Come da tradizione non mancano figure del mondo della moda tra cui Valentino, Marc Jacobs, Anna Wintour, Tommy Hilfiger, Alexander Wang, e poi ovviamente star nel ruolo di se stesse del calibro di Sting, Kiefer Sutherland, John Malkovich, Billy Zane, Susan Sarandon e molti altri che si sono prestati, senza particolari riserve, a continue trovate nonsense. Nota di merito su tutti va però a Benedict Cumberbatch e al suo personaggio Tutto, una delle intuizioni più brillanti e provocatorie dell’intero il film. In conclusione: Zoolander funziona nella misura in cui si accetta il tono sconclusionato che Stiller ha infuso all’intera struttura. Chi ha odiato il primo, trovandolo banale e inconsistente, certamente non ha motivo di farsi del male anche con questo secondo capitolo, che, a conti fatti, non raggiunge quasi mai il suo predecessore a causa della mancanza di vere situazioni cult. L’eccesso di nonsense, che poteva essere il suo miglior pregio, finisce per essere tallone di Achille di una pellicola alla lunga poco divertente. Una cosa va detta però, ancora una volta nomi di rilievo si sono lasciati coinvolgere e prendere in giro all’interno di quel circo caricaturale creato dal divertito Ben Stiller. Voto: 5.5/10 Zoolander 2 (USA, 2016)

Regia: Ben Stiller

Sceneggiatura: Justin Theroux, Ben Stiller, Nicholas Stoller, John Hamburg

Cast: Ben Stiller, Owen Wilson, Penélope Cruz, Benedict Cumberbatch, Will Ferrell, Billy Zane, Kiefer Sutherland, Sting, Susan Sarandon, John Malkovich

Film al cinema

Perfetti Sconosciuti 7/10

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Single ma non troppo 4/10

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento