Cultura

Storie dai tetti rossi: la sesta puntata

E' un percorso narrativo in sette podcast che accompagna gli ascoltatori alla comprensione del trattamento manicomiale aretino, dai primi del Novecento con la conduzione di Arnaldo Pieraccini, passando per la definitiva chiusura del manicomio ad opera di Agostino Pirella (collaboratore di Franco Basaglia)

tetti rossi

Il tema della 'follia' può essere affrontato da una pluralità di angolature che richiamano aspetti di ordine scientifico, etico, giuridico, istituzionale ed educativo. Pensare l'ex manicomio di Arezzo e il Parco del Pionta come spazi che si arricchiscono di nuove negoziazioni di senso, significa renderli 'laboratori di comunità’ nei quali i cittadini possono pensarsi come soggetti attivi che 'producono cultura'.

“Gli ex ospedali psichiatrici, pur nella loro eterogeneità di storie, dismissioni e riconversioni effettuate nel tempo, costituiscono oggi un punto di vista privilegiato per riflettere su temi pedagogicamente rilevanti, utili per ri-orientare i cittadini nella complessità del mondo attuale e per trovare nuove risposte ai loro bisogni di appartenenza. – Racconta  Carlo Orefice, docente di pedagogia generale e sociale presso l'Università di Siena, sede di Arezzo, nell'episodio N° 6 del progetto in podcast 'Storie dai Tetti Rossi', che si potrà ascoltare da giovedì 17 giugno su Spotify e nelle piattaforme streaming - Per Costruire un presidio culturale sulla memoria, occorre che le comunità locali recuperino il loro territorio come luogo denso di vissuti, emotivamente significativi”.

QUI il link a tutti gli episodi pubblicati.

Cosa è Storie dai tetti rossi

E' un percorso narrativo in sette podcast che accompagna gli ascoltatori alla comprensione del trattamento manicomiale aretino, dai primi del Novecento con la conduzione di Arnaldo Pieraccini, passando per la definitiva chiusura del manicomio ad opera di Agostino Pirella (collaboratore di Franco Basaglia) e in una prospettiva di apertura riflessiva al futuro del parco che ha accolto il manicomio. Otto, i docenti e i ricercatori del dipartimento di scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale dell’università degli studi di Siena, che illustreranno la storia dell’Ospedale psichiatrico attraverso le loro ricerche: Lucilla Gigli e Sebastiano Roberto, Silva Calamai e Marica Setaro, Caterina Pesce, Francesca Bianchi e Carlo Orefice. Coordinamento scientifico: Prof.ssa Laura Occhini; Musica e Sound Design: Maestro Giorgio Albiani; Produzione: Gloria Peruzzi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storie dai tetti rossi: la sesta puntata

ArezzoNotizie è in caricamento