Cultura

Cene propiziatorie, brindisi per 3500 persone. Alcolici: nessun intervento del 118

Una notte tranquilla. Nonostante la pioggia, le cene propiziatorie per la 137esima edizione della Giostra del Saracino si sono svolte senza intoppi. Con un'organizzazione che fino all'ultimo minuto ha tenuto conto dei capricci del maltempo. Così...

cene35

Una notte tranquilla. Nonostante la pioggia, le cene propiziatorie per la 137esima edizione della Giostra del Saracino si sono svolte senza intoppi. Con un'organizzazione che fino all'ultimo minuto ha tenuto conto dei capricci del maltempo.

Così circa 3500 persone si sono strette attorno ai "loro" giostratori, per propiziare la vittoria di questa edizione. BRINDISI SENZA EMERGENZe

Tanti, tantissimi sono stati i brindisi nella notte. Calici alzati al cielo per brindare. Ma dalle chiamate arrivate al 118, nessuna emergenza ci sarebbe stata a causa del consumo di troppi alcolici. Contrariamente a quanto è accaduto in passato, questa notte le sirene non hanno suonato per correre ad aiutare giovani in stato di intossicazione da alcol.

UN FERITO AD UNA MANO

L'unico intervento segnalato nel cuore della città, è stato quello di questa notte in piazza San Giusto per un giovane che aveva riportato un trauma ad una mano. L'uomo è stato portato all'ospedale San Donato in codice verde. Stando ad una primissima ricostruzione, la causa del trauma potrebbe essere ricondotta ad un diverbio poi degenerata.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cene propiziatorie, brindisi per 3500 persone. Alcolici: nessun intervento del 118

ArezzoNotizie è in caricamento