Martedì, 3 Agosto 2021
Cultura

Il 2018 del Virginian si apre con lo spettacolo "Costellazioni"

Inizia sotto la buona stella dell’amore il nuovo anno del Teatro Virginian. Mercoledì 10 dicembre alle ore 21, il sipario del teatro di via de’ Redi si aprirà su “Costellazioni”, uno spettacolo di risonanza nazionale che inaugurerà proprio ad...

costellazioni_khora_teatro_ph∏_luigi_angelucci_124

Inizia sotto la buona stella dell'amore il nuovo anno del Teatro Virginian. Mercoledì 10 dicembre alle ore 21, il sipario del teatro di via de' Redi si aprirà su "Costellazioni", uno spettacolo di risonanza nazionale che inaugurerà proprio ad Arezzo la tournée 2018. Scritto dal pluripremiato drammaturgo inglese Nick Payne, prodotto da Khora.teatro e diretto dal regista mantovano Silvio Peroni, "Costellazioni" segna inoltre il ritorno in città dell'attore romano Jacopo Venturiero che, nel sesto appuntamento della stagione "Vi stavamo aspettando" dividerà il palcoscenico con Aurora Peres, già vincitrice nel 2005 del Premio Internazionale Salvo Randone come miglior attrice italiana emergente.

"Aprire il 2018 teatrale con uno spettacolo del calibro di 'Costellazioni' è per noi motivo di grande orgoglio- spiega Alessandro Marini, attore e docente dell'associazione culturale La Filostoccola.- Si tratta di una commedia che ha riscosso notevole successo in giro per lo stivale raccogliendo consensi dai maggiori esponenti della critica teatrale italiana. Anche al Virginian parleremo dunque d'amore, ma lo faremo in modo affatto scontato e con un testo di grande intensità".

In "Costellazioni" più di cento scene in 75 minuti racconteranno, in tutte le sue possibili digressioni, la storia d'amore tra Orlando, un tipo sveglio che si guadagna da vivere facendo l'apicoltore, e Marianna, donna intelligente e curiosa che si occupa di cosmologia quantistica. Una vicenda, quella dei due protagonisti, che Payne filtra attraverso le leggi della fisica e la Teoria del Multiverso, senza tuttavia scomodare davvero la scienza. Partendo dall'ipotesi che, in una serie infinita di universi simultanei e paralleli gli stessi avvenimenti potrebbero ripetersi con esiti via via diversi, Payne applica infatti il meccanismo dello "sliding doors" all'evoluzione di un normale rapporto di coppia ripercorrendo, di fronte agli occhi del pubblico ed in più versioni, tutti i momenti cruciali di una relazione in una sorta di danza giocata tra frammenti di tempo. Ne scaturisce una commedia romantica assolutamente divertente e, al tempo stesso, disperatamente triste che, proprio per il suo dinamismo intellettuale ed emotivo, saprà travolgere gli spettatori in un vortice unico di emozioni.

Come ogni mercoledì dalle 19 torna anche l'appuntamento con il buffet pre-show del Crepes de Lune di via de' Redi. Il costo del biglietto intero è di 10 euro, mentre l'ingresso ridotto (per under 25 e over 65) costa 8 euro. Per ulteriori informazioni sulla programmazione e per prenotare è possibile contattare il numero 3343425268 (Alessandro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 2018 del Virginian si apre con lo spettacolo "Costellazioni"

ArezzoNotizie è in caricamento