Pupo: "Ho sempre scelto Arezzo, sia all'apice del successo che quando facevo brutti pensieri per i debiti"

Magica serata in compagnia di Enzo Ghinazzi all'Anfiteatro con le canzoni più famose e il racconto della sua vita. Tra gag, aneddoti e momenti toccanti. Gran finale sulle note di "Su di noi", a quarant'anni dall'uscita

Anfiteatro gremito, nei limiti del possibile. Aretini, ma non solo: l'unica data italiana dell'anno, ha fatto mobilitare i fan di Enzo Ghinazzi, arrivati ad Arezzo dalle Marche e dall'Emilia-Romagna. E' stato un grande evento quello di Pupo ieri sera: un concerto-spettacolo con le canzoni più famose, a cui si sono alternati racconti, aneddoti, proiezioni sul maxi schermo. E poi il gran finale: non poteva essere che ricamato sulle note di "Su di noi", brano di cui ricorrono i quarant'anni.

Lo sketch con la madre

Grande affetto dei presenti, che hanno ripagato a suon di applausi l'esibizione (durata oltre due ore) e le parole al miele di Pupo per la sua città. Originario di Ponticino, ad Arezzo - prima del successo - Enzo Ghinazzi ha infatti vissuto e lavorato. "In platea qui stasera ci sono tutti i miei amici", ha detto. Ha scelto la terra d'Arezzo per vivere, sia quando era all'apice che quando si è trovato in grande difficoltà, per via dei debiti di gioco. Il punto più basso: Pupo ha confessato di aver pensato anche al suicidio.

"Gelato al cioccolato"

La serata è scivolata via, tra momenti intensi, commoventi, divertenti. Come quando ha coinvolto la madre, seduta in platea, in uno sketch di dieci minuti. Non sono mancate le hit come "Gelato al Cioccolato" e "Santa Maria novella". Sono scorse le diapositive della sua vita, dal matrimonio a 18 anni, a quelle più recenti. Non è mancato un pensiero al babbo Fiorello, scomparso anni fa, il postino di Ponticino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inno dell'Arezzo

"Sono emozionato di essere qui all'Anfiteatro", ha detto. E sull'Arezzo calcio, fresco di iscrizione, ha speso pensieri dolcissimi: "Spero possa arrivare un giorno in Serie A". Non è mancata, ovviamente, l'esecuzione dell'inno che Pupo ha creato per il Cavallino. Pupo ha parlato anche del proprio futuro, dicendo che tornerà in tv come opinionista del Grande Fratello Vip, coinvolgendo Ghinelli in una gag: "So che il sindaco non si perde nemmeno una puntata". Prima del gran finale, Pupo ha presentato ad Arezzo l'inedito "Avere vent'anni", che sarà pubblicato a mezzanotte del 7 agosto: il giorno di San Donato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento