Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Positivi al primo esame, negativi a quello di conferma: 3 casi in Valdarno

I pazienti dovranno comunque rimanere in isolamento per 14 giorni e saranno sottoposti a stretta sorveglianza sanitaria

Il primo test eseguito aveva dato esito positivo poi, durante il successivo controllo, il risultato si è completamente ribaltato. E' quanto rende noto la Asl Toscana sud est attraverso una nota stampa diffusa oggi, domenica 3 maggio, e riguardante una vicenda che ha visto come protagonisti tre valdarnesi.

Secondo quanto reso noto dall'azienda santiaria "il primo esame era stato realizzato con la nuova tecnica Menarini, in uso nel Valdarno da pochi giorni. Il test era risultato positivo e 3 persone erano state quindi ricoverate nel reparto Covid dell'ospedale San Donato ad Arezzo e i loro circa 30 contatti complessivi erano stati messi in isolamento nelle abitazioni. Il successivo esame condotto al San Donato, ha invece evidenziato la loro negatività al Covid".

I tre pazienti dovranno comunque rimanere nella loro attuale condizione di isolamento per 14 giorni e saranno sottoposti a stretta sorveglianza sanitaria, mentre ai loro contatti è già stata concessa l'autorizzazione a lasciare, ovviamente nei limiti delle ordinanze, le loro abitazioni. La direzione sanitaria ha attivato sull’accaduto una indagine interna.

I dati dell'emergenza sanitaria: nuovi contagi ad Arezzo
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivi al primo esame, negativi a quello di conferma: 3 casi in Valdarno

ArezzoNotizie è in caricamento