rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Incidenti stradali Sansepolcro

Tir in retromarcia abbatte colonnina del Gpl, poi la fuga. Danno da 20mila euro

Il conducente è sceso dal mezzo e accortosi che nessuno lo aveva visto ha pensato di scappare, ma è stato rintracciato

Un tir in manovra abbatte la colonnina del distributore Gpl all'interno di un'area di servizio causando un danno da 20mila euro, il conducente scappa. E' successo a Sansepolcro,. lungo il tracciato della E45.

Un autoarticolato di grosse dimensioni, in transito sulla Ravenna - Orte, si era infatti fermato nell’area di servizio “Piero della Francesca” per una pausa, al termine della quale, per riprendere il cammino, ha fatto una serie di manovre.

In retromarcia, il conducente ha inavvertitamente colpito, piegato e gravemente danneggiato la colonnina del distributore Gpl. Accortosi del danno causato, l’autista è sceso dal suo mezzo. Si è guardato intorno e si è accorto che non c'era nessuno. Poi è entrato nell’area di servizio, si è fermato qualche istante e nessuno gli ha rivolto parola. Forse ha pensato di poterla fare franca e ha deciso semplicemente di rimettersi sul camion e ripartire.

Il gestore del distributore, una volta accortosi del gravissimo danno all’impianto, ha però chiamato i carabinieri di Sansepolcro, che hanno acquisito le immagini di videosorveglianza e altre testimonianze, riuscendo a risalire al camion e al suo conducente, che ora dovrà giustificare la sua condotta, non solo per il danno che ha provocato ma soprattutto per la sua condotta omissiva, poiché per legge era tenuto a segnalare l’accaduto al gestore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tir in retromarcia abbatte colonnina del Gpl, poi la fuga. Danno da 20mila euro

ArezzoNotizie è in caricamento