Venerdì, 30 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giostra straordinaria, Gamurrini: "Sarà la più ambita dell'anno". Scortecci: "Più risorse ai quartieri? Vediamo"

“La Giostra straordinaria sarà un evento da ricordare e la lancia d'oro assegnata nell'occasione sarà quella più ambita dell'anno. Perché verrà ricordata più a lungo: averla nella rastrelliera sarà un grande onore”. Il vice sindaco Gianfrancesco...

“La Giostra straordinaria sarà un evento da ricordare e la lancia d'oro assegnata nell'occasione sarà quella più ambita dell'anno. Perché verrà ricordata più a lungo: averla nella rastrelliera sarà un grande onore”. Il vice sindaco Gianfrancesco Gamurrini è tornato a parlare della Giostra che quest'anno si correrà in agosto, in aggiunta alle tradizionali edizioni di giugno e settembre. Una Giostra tris dedicata al Giubileo della Misericordia.

squola-giostra1Un'aggiunta sensibile al calendario giostresco che nei giorni scorsi aveva fatto sollevare polemiche: da parte degli operatori di piazza Grande, ad esempio, che si erano espressi sostenuti anche dall'Ascom (“Una cosa è certa: piazza Grande resterà prigioniera di impalcature e transenne dal 16 agosto fino a tutta la prima settimana di settembre. Questo significa che le imprese e i pubblici esercizi dell’area avranno minore visibilità, meno spazio per posizionare fuori i tavoli, meno possibilità di promuoversi. Sono fatti traducibili matematicamente, in termini di fatturato perduto”, aveva detto Anna Lapini). C'era stata, in precedenza, la plateale protesta degli striscioni griffati Porta Crucifera appesi sia in piazza Grande, che davanti al Comune che davanti alla sede di Signa Arretii.

Quando ci sono le opportunità - ha detto il presidente dell'istituzione Giostra Franco Scortecci -, vanno colte. Ne abbiamo già perse troppe. Questa rappresenta un'occasione importante per promuovere Arezzo nel mondo, non facciamocela sfuggire. Lavoriamo tutti per realizzare l'evento al meglio, è un patrimonio di tutta la collettività.

Scortecci, parlando ieri a margine della presentazione del calenderio delle iniziative di "A sQuola di Giostra", ha anche aperto uno spiraglio sulla possibilità di un contributo ai quartieri. "L'amministrazione - ha detto - è intanto tornata a garantire lo stesso contributo dello scorso anno. Mi rendo conto che questo impegno straordinario sia gravoso, vediamo se riusciamo a trovare delle risorse aggiuntive. Intanto va apprezzato il senso di responsabilità con cui i quartieri hanno vissuto questa proposta. Pur nelle difficoltà, i rettori hanno detto: 'se serve, siamo a disposizione'. Vediamo se ci sono le possibilità per aiutarli: la Giostra straordinaria deve essere un'opportunità, non un modo per mettere in crisi i quartieristi”.

@MattiaCialini

Si parla di

Video popolari

Giostra straordinaria, Gamurrini: "Sarà la più ambita dell'anno". Scortecci: "Più risorse ai quartieri? Vediamo"

ArezzoNotizie è in caricamento