Coronavirus, altri cinque contagi nell'Aretino: due sono bambini. Il sindaco Cacioli: "Virus nelle famiglie e negli ambienti di lavoro"

Tre nuovi casi a Castelfranco Piandiscò e due a Montevarchi: contagi tra familiari e colleghi della giovane ricoverata nei giorni scorsi

Cinque nuovi casi di Coronavirus nell'Aretino. Sarebbero tutti legati ad una donna che si è ammalata e che da giovedì scorso è ricoverata all'ospedale San Donato, nel reparto di Malattie infettive. Si tratta di una 32enne di origini albanesi e residente nel Valdarno. In seguito al ricovero la Asl ha avviato un'indagine epidemiologica tra familiari e contatti stretti. I risultati dei test hanno portato alla scoperta di un piccolo focolaio di cinque contagi. Nel dettaglio si tratta di tre persone di Castelfranco Piandiscò (un bambino di 6 anni, un ragazzo di 20, una donna di 30 anni) e di due di Montevarchi (una bambina di 7 anni e una donna di 47 anni).

Coronavirus: altri 16 casi in Toscana. Rossi: "Focolai legati ai rientri dall'estero"

Ed è stato proprio il sindaco di Castelfranco Piandiscò, Enzo Cacioli a darne notizia ai suoi concittadini con un video messaggio su Facebook:

Purtroppo oggi l’Azienda USL Toscana Sud Est ha informato il sindaco Enzo Cacioli della presenza di 3 nuove persone risultate positive al virus Covid-19 residenti nel nostro Comune: una donna di 30 anni, un uomo di 20 e un bambino di 6 anni.
La provenienza del contagio è ancora in fase di ricostruzione, mentre stanno proseguendo i tamponi tra i contatti dei casi positivi. Per adesso sembrerebbe trattarsi di un contagio circoscritto ad una piccola ditta del territorio e agli immediati ambiti familiari e ricreativi, ma le indagini da parte della Usl sono ancora in corso.

Gli accertamenti per capire l'origine del contagio stanno dunque andando avanti: non è chiaro se la donna ricoverata sia tornata dall'estero di recente. Il comune di Castelfranco parla di un contagio legato ad un nucleo familiare e all'ambiente di lavoro - una piccola ditta - e invita tutti gli imprenditori e gli operatori commerciali a prendere le precauzioni necessarie per prevenire ulteriori contagi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa situazione ci mostra che il virus si sta diffondendo velocemente negli ambienti familiari e negli ambienti di lavoro - afferma Cacioli in un video - i luoghi da monitorare sono le piscine, i ristoranti, i bar, le imprese e le discoteche. Quello che emerge e preoccupa è che il Covid colpisce giovani e ragazzi: quindi serve la massima attenzione nei rapporti familiari e amicali, oltre che in quelli lavorativi. E poi non dimentichiamo che i confini non chiudono gli accessi al virus, basta che ci si muova per tornare alla situazione di alcuni mesi fa: quindi il mio appello è di impegnarsi per evitare questo balzo indietro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento