Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Un regalo speciale per i senzatetto del centro diurno Federico Bindi

È Natale anche al centro diurno per senza tetto della Fraternità Federico Bindi e il direttivo dell’associazione, d’accordo con i volontari che prestano servizio, hanno pensato ad un omaggio per gli ospiti del centro che potesse regalare un po’ di...

cinema_eden-770x408-1371747484

È Natale anche al centro diurno per senza tetto della Fraternità Federico Bindi e il direttivo dell'associazione, d'accordo con i volontari che prestano servizio, hanno pensato ad un omaggio per gli ospiti del centro che potesse regalare un po' di divertimento, di cultura, di svago.

Grazie ad una collaborazione con il cinema Eden e Officine della cultura saranno infatti consegnati tagliandi validi per l'ingresso agli spettacoli del cinema Eden a partire dal mese di gennaio 2016.

"Avremmo potuto regalare biancheria, detergenti, generi alimentari" racconta Cristiano Rossi del direttivo dell'associazione "ma la nostra idea di accoglienza va oltre la dimensione, pur importante, strettamente materiale: il nostro lavoro è sulle persone che ci troviamo davanti, sulla loro motivazione, sul benessere psicologico, sulla costruzione di fiducia. E l'idea del cinema ci è sembrata in linea con le attività che stiamo proponendo ormai da un anno al centro: colazioni, lavatrici e docce, certamente, ma anche conversazione con i volontari, supporto psicologico, ricerca attiva del lavoro, colloqui motivazionali".

La Fraternità Federico Bindi ha trovato in questo l'entusiasmo di tanti professionisti che aiutano gratuitamente e attivamente a perseguire tale approccio. In questa occasione l'adesione del cinema Eden e delle Officine della cultura è stata determinante per una collaborazione che permette alla fraternità, che si sostanzia con le quote sociali e con le donazioni, di garantire un regalo a tutti gli ospiti che possa offrire loro due ore di "cura del proprio tempo libero", di divertimento, di crescita. Del resto Federico, alla cui vita è ispirata l'attività della Fraternità, era un appassionato di cinema, è stato il fondatore del Festival del cinema sociale con il Cesvot di Arezzo: sapeva coniugare al meglio cultura e solidarietà.

La Fraternità è sempre alla ricerca di volontari e di collaborazioni, i contatti sono online su www.federicobindi.org

Nella foto in allegato un momento della festa di Natale presso il centro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un regalo speciale per i senzatetto del centro diurno Federico Bindi

ArezzoNotizie è in caricamento