Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Toscana, quanto si gioca alle slot machine?

In Toscana si gioca, e anche parecchio. Le slot machine non hanno fatto che aumentare, negli ultimi anni, e tra slot, videopoker, scommesse, si stima che siano stati spesi 4,5 miliardi di euro. Qualche esempio? A Montecatini ogni abitante –...

slot-machine-tornano-limitazioni-orario

In Toscana si gioca, e anche parecchio. Le slot machine non hanno fatto che aumentare, negli ultimi anni, e tra slot, videopoker, scommesse, si stima che siano stati spesi 4,5 miliardi di euro.

Qualche esempio? A Montecatini ogni abitante - neonati compresi - spende ogni anno 4.630 euro in slot e videolottery (dato relativo al 2016). Ma non è soltanto la cifra di questa città ad alimentare il giro d'affari del gioco toscano: Prato, ad esempio, è la provincia italiana che si può "fregiare" del titolo di regina delle slot machine in Toscana e soprattutto in Italia. Primato che porta la città del tessile in cima a questa "speciale" classifica.

La Toscana si conferma la settima regione in Italia come spesa complessiva in slot, che siano quelle di vecchia generazione (le cosiddette "Awp") o quelle più recenti e tecnologicamente avanzate, le Vlt, che permettono di sbizzarrirsi su più giochi d'azzardo. Nella Regione Toscana ogni anno finiscono nelle slot 3.363.776.848 euro, cioè quasi tre miliardi e mezzo di euro.

Facendo una panoramica dei dati regionali, a parte Montecatini che è la vera Las Vegas d'Italia, emerge che Firenze è la provincia dove si spende di più in valore assoluto (771 milioni di euro) e Grosseto quella dove si spende meno (153 milioni). Leggendo però i dati e confrontandoli con quelli del numero di abitanti, Firenze finisce al sesto posto della raccolta pro-capite, preceduta da Prato, Massa-Carrara, Lucca, Pistoia, Livorno e seguita da Pisa, Arezzo, Grosseto e Siena.

Il mercato delle slot machine è florido anche online. Nella rete si possono infatti trovare tantissimi siti, famosi e meno, che si contendono un mercato in netta espansione.

Sul podio troviamo Lottomatica, Sisal e Pokerstars, per quanto riguarda i dati di novembre 2017. Al primo posto si conferma Lottomatica, con una quota di mercato sulla spesa del 9,4%. Seguono Sisal, con il 9,1% e Pokerstars, con il 6,9%. Nel mese di novembre, inoltre, è stata registrata una crescita nel settore del casinò e del poker a torneo online.

Sebbene in questi portali si possano trovare tantissimi giochi, i più apprezzati restano sempre e comunque le slot machine online, come confermatoci dal management del casino online Betnero. Le regole sono le stesse delle Awp o delle Vlt ma le percentuali di vincita online spesso più alte. Si parla di una percentuale di vincita online di circa il 96% contro il 70% di quelle fisiche

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscana, quanto si gioca alle slot machine?

ArezzoNotizie è in caricamento