Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Apertura Matrignano, il comitato: "Servizio essenziale posticipato e lavori da finire, ma orgogliosi del risultato"

"Ci sono i bagni da ultimare, le tubature da controllare, le scatole delle prese elettriche da fissare, le mensole da ricollocare, i rifiuti da smaltire, la potatura delle piante da fare, i tronchi del giardino da spostare." Questo l'elenco dei...

"Ci sono i bagni da ultimare, le tubature da controllare, le scatole delle prese elettriche da fissare, le mensole da ricollocare, i rifiuti da smaltire, la potatura delle piante da fare, i tronchi del giardino da spostare." Questo l'elenco dei lavori ancora da compiere all'interno della scuola materna statale di Matrignano. Ieri i genitori del comitato Save Matrignano hanno fatto un sopralluogo, dopo aver appreso che l'apertura della scuola per i loro bambini sarebbe slittata, da venerdì 15 a lunedì 18 settembre. La comunicazione è apparsa infatti nel sito dell'istituto comprensivo Margaritone con tanto di scuse per il disagio creato alle famiglie che hanno appreso la notizia a due giorni dalla riapertura ufficiale e hanno dovuto riorganizzarsi.

Certo, le famiglie sono comunque consapevoli del successo ottenuto con la loro battaglia, la scuola non chiuderà, come sembrava avere in mente l'amministrazione, così il comitato fa una serie di ringraziamenti:

Alla vigilia dell'inizio del nuovo anno scolastico, vogliamo usare la nostra pagina per dare una notizia che ci riempie di gioia e orgoglio: lunedì 18 Settembre i bambini iscritti alla scuola dell'infanzia L'Aquilone riprenderanno le regolari attività all'interno del plesso di Matrignano. L'annuncio, comparso ieri sul sito dell'istituto comprensivo Margaritone, ufficializza il risultato ottenuto dal comitato il 9 Maggio e ci permette di fare qualche ringraziamento. Ringraziamo la ditta incaricata di svolgere i lavori perché è riuscita a consegnare l'edificio ristrutturato prima del tempo pattuito e perché ha seguito alcuni ritocchi non esplicitamente indicati nel progetto seguendo semplicemente il buon senso e l'etica professionale. Ringraziamo le maestre perché da martedì vanno avanti a chiamare chi ha il dovere di ripristinare i locali ricordandogli che ancora non sono agibili e sicuri per i nostri figli e perché invece di starsene con le mani mano spostano mobili, lavano pavimenti e puliscono aule. Ringraziamo la Dirigente perché si è presa la responsabilità di spostare l'inizio delle lezioni pur sapendo che, visto il poco preavviso, sarebbe stata oggetto di critiche e perché lo ha fatto senza dare ad altri la colpa nonostante non sia la proprietaria/responsabile dell'immobile.

Poi la chiusura un po' più amara:

Chi ancora non possiamo ringraziare è l'amministrazione comunale, l'unico soggetto a non aver onorato le proprie promesse nei tempi previsti. Come abbiamo verificato ieri, mancano diversi lavori da svolgere: ci sono i bagni da ultimare, le tubature da controllare, le scatole delle prese elettriche da fissare, le mensole da ricollocare, i rifiuti da smaltire, la potatura delle piante da fare, i tronchi del giardino da spostare. I giorni a disposizione potrebbero essere sufficienti. Intanto, quello che è certo, è che per l'ennesimo problema di comunicazione tra uffici un servizio essenziale verrà posticipato e che almeno qualcuno si è scusato per il disagio.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apertura Matrignano, il comitato: "Servizio essenziale posticipato e lavori da finire, ma orgogliosi del risultato"

ArezzoNotizie è in caricamento