rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità Centro Storico

Ristoranti e bar, arriva la proroga alla maxi area pedonale. Tavoli in strada fino a fine ottobre

Casi e Chierici: "La maxi area pedonale si è dimostarta una misura particolarmente efficace a sostegno del settore, ma che al contempo ha incontrato il favore degli aretini e regalato ai tanti turisti l’immagine di una città viva ed esuberante"

Era entrata in vigore lo scorso aprile e la sua scadenza era stata fissata al 30 settembre. Ma in tempo di "ripartenza" il successo della maxi area pedonale, complice un'estate dal flusso turistico sbalorditivo, non sarà frenato. E se il maltempo non ci metterà lo zampino, i dehors e i tavoli all'aperto potranno rimanere un altro mese. Fino al 31 ottobre. 

E' quanto è stato deciso dalla giunta comunale all'unanimità. 

"Un’estate aretina vivace, quella che si sta per concludere, animata come non mai da strade e piazze che, nel pieno rispetto delle regole anti-covid, si sono riempite di cittadini e turisti seduti ai tavoli di caffè e ristoranti - commenta l'amministrazione in una nota - Si è rivelata vincente la scelta di concedere la provvisoria pedonalizzazione di alcune strade del centro storico a favore delle attività della ristorazione, misura tra le tante previste dal piano straordinario “Arezzo non molla e riparte 2.0” a sostegno e in risposta all’emergenza economica e sociale conseguenza della pandemia".

Queste le premesse che hanno poi portato la giunta comunale ad approvare la proroga che consentirà ai gestori delle attività la possibilità di occupare suolo pubblico mediante il posizionamento di tavoli e sedie per la somministrazione esterna di alimenti e bevande. Le regole rimangono le stesse: l’allestimento è consentito nei giorni di venerdì e sabato dalle 19 alle 24.

area pedonale arezzo covid-2

La maxi area pedonale riguarda il cuore di Arezzo: il centro storico, Corso Italia e le sue traverse, piazza Grande, piazza San Francesco ma anche via Roma, via Crispi. Strade chiuse, tavoli su marciapiedi e lastricati. Tutto per accogliere all'aperto i clienti e dare più opportunità di lavoro ai ristoratori e proprietari di bar.  

La maxi area pedonale si è dimostrata una misura particolarmente efficace a sostegno del settore, ma che al contempo ha incontrato il favore degli aretini e regalato ai tanti turisti l’immagine di una città viva ed esuberante - commentano gli assessori Alessandro Casi e Simone Chierici. La scelta di prorogarla, confidando in un ottobre clemente, darà ulteriore slancio alla ripartenza della città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti e bar, arriva la proroga alla maxi area pedonale. Tavoli in strada fino a fine ottobre

ArezzoNotizie è in caricamento