Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità Pescaiola / Via Uguccione della Faggiuola

Illuminazione, asfalti, fogne e marciapiedi. Così il nuovo volto del Foro Boario

Approvato il progetto di fattibilità economica per quello che riguarda l'area antistante il parco che separa Pescaiola dall'ospedale San Donato

C'è anche il progetto di riqualificazione della zona prossima all'ex Foro Boario tra quelli facenti parte del pacchetto legato al bando ministeriale per la riqualificazione delle periferie degradate. Il famoso contributo prima concesso, poi congelato e poi di nuovo concesso, prevede l'arrivo nelle casse comunali di 17 milioni di euro. Una cifra importante che consentirà, come noto, di dare il via a tutta una serie di cantieri utili al rifacimento di alcuni siti presenti nei quartieri di Pescaiola, Saione, comparto ex Lebole e zona Baldaccio.

Riqualificazione del parco del Foro Boario: approvato il progetto definitivo

Per quanto concerne il quartiere di Pescaiola, la zona antistante il parco Foro Boario "rappresenta una delle zone centrali da riqualificare; la zona è già stata oggetto di un progetto di fattibilità generale (progetto preliminare generale) approvato ed autorizzato dalla Soprintendenza e dell'importo complessivo di 379mila euro". Attualmente il progetto ha subìto alcune modifiche ed è stata indicata una nuova ripartizione ed individuazione dei lotti.
Nel dettaglio è stato previsto: 

  • Lotto A. Porzione centrale prospiciente il fabbricato filiale della Ubi Banca, concernente le opere edili, quali rimozioni, demolizioni, scavi, nuove realizzazioni di impianti di pubblica illuminazione, predisposizione di impianti tecnologici, impianti fognari, marciapiedi, area pedonale con relativa pavimentazione e rifacimento di parte delle aiuole a verde pubblico, dell'importo complessivo di 99mila euro.
  • Lotto B, stralcio 1 (B1). Porzione contigua con via Uguccione Della Faggiuola, dell'importo complessivo di 99mila euro.
  • Lotto B, stralcio 2 (B2) riguardante lavori stradali, ovvero scarifica e rifacimento del manto stradale in conglomerato bituminoso, scarifica e rifacimento della pavimentazione in conglomerato bituminoso nei marciapiedi interni, segnaletica stradale orizzontale e verticale, arredo urbano, dell'importo complessivo di 51mila (sovrapposto planimetricamente al lotto A).
  • Lotto C. Porzione verso il centro cittadino, dell'importo complessivo di € 130mila euro.

L'importo complessivo stimato per le opere è di 379mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminazione, asfalti, fogne e marciapiedi. Così il nuovo volto del Foro Boario

ArezzoNotizie è in caricamento