Attualità

I migliori sushi d'Italia secondo il Gambero Rosso: tra i premiati c'è anche un aretino

Solo un ristorate toscano si aggiudica le Tre bacchette del Gambero Rosso

C'è anche un take away aretino tra i migliori segnalati dal Gambero Rosso mentre, l'unico ristorante in Toscana ad aggiudicarsi le Tre Bacchette per il migliore sushi d'Italia è il "Moi Omakase" di Prato. Nella guida sono elencati 250 locali segnalati con 22 Tre Bacchette: la Lombardia è al vertice con 7 locali premiati seguono il Piemonte e l’Emilia-Romagna con 3; Lazio, Campania e Puglia con 2; Toscana, Umbria e Abruzzo con 1.

I migliori take away, delivery e dark kitchen d'Italia

Toscana
House of Sushi | Arezzo
Oh Sushi | Sesto Fiorentino [FI]

Piemonte
Japs! e delivery | Torino

Lombardia
Aji | Milano
Armonico| Milano
Ichi Station | Milano

Trentino-Alto Adige
Al Silenzio – Laboratorio Culinario 5| Rovereto [TN]

Emilia-Romagna
Sicilyn | Bologna

Lazio
Ramè | Roma
Sushi Society | Roma

Campania
Sushi and co. | Napoli
8pus | Tele Terme [BN]

Puglia
Bento | Brindisi

Sicilia
Nuk | Catania

Sardegna
Bento | Casglia
Secci Sushi | Quartu Sant'Elena [CA]

Tre bacchette: i migliori sushi in Italia

Piemonte
Le Petit Restaurant Japonais | ROSTA [TO]
Kensho | TORINO
Miyabi | TORINO

Lombardia
Finger's Garden | MILANO
Ichikawa | MILANO
Iyo Experience | MILANO
Iyo Omakase | MILANO
Osaka | MILANO
Wicky's Innovative Japanese Cuisine | MILANO
Yoshinobu | MILANO

Emilia - Romagna
Seta | BOLOGNA
YuzuYa | BOLOGNA
Vicolo 8 | MODENA

Toscana
Moi | PRATO

v.le Piave, 10
0574065595 CHIUSO domenica; aperto solo la sera www.moiprato.it
€ 60
GIAPPONESE.

Francesco Preite ha trascorso i primi due anni della sua lunga permanenza in Giappone soltanto ad osservare il proprio "Shokunin" e a svolgere mansioni di lavapiatti o pulizia. Poi ha imparato la tecnica di cottura del
riso, e solo dopo quattro anni l'arte del taglio del pesce e della composizione dei piatti. Tornato a Prato ha messo a frutto l'apprendistato aprendo un primo locale e quindi quello attuale vicino al Castello dell'Imperatore. La formula con cui ci si approccia grazie a lui alla cultura gastronomica del Sol Levante è quella Omakase ("mi fido di te"): niente menu "à la carte" ma un degustazione composto da una vasta selezione di ottimi nigiri, uramaki e hosomaki che variano giornalmente in base a mercato, stagione, creatività. Il locale, curato ed essenziale, è aperto solo a cena in un turno unico alle 21. Si mangia seduti al bancone godendosi lo spettacolo di Francesco che cucina, tutto arricchito da spiegazioni e descrizioni che, oltre a mostrare la sua estrema passione e competenza, fanno volare direttamente in Giappone.

Umbria
Il Vizio | PERUGIA

Lazio
Hasekura | ROMA
Kiko Sushi Bar | ROMA

Abruzzo
Oishi Japanese Kitchen | TERAMO

Campania
Japit | BENEVENTO
Tabi | NAPOLI

Puglia
Fugu Restaurant | LECCE
Yuki Cucina Giapponese | NOCI [BA]

PREMIO “I MAESTRI DEL SUSHI”
Haruo Ichikawa | Ichikawa - MILANO 
Yoshinobu Kurio | Yoshinobu - MILANO 
Hirazawa Minoru | Poporoya e Shiro Poporoya - MILANO 
Ikeda Osamu | Osaka - MILANO 
Wicky Prian | Wicky's Innovative Japanese Cuisine - MILANO 
Kato Shozo | Tomoyoshi Endo - MILANO 
Masashi Suzuki | Iyo Omakase - MILANO 

PREMIO “MIGLIOR PROPOSTA DI ABBINAMENTO SUSHI BEVANDE”
Iyo Omakase - MILANO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I migliori sushi d'Italia secondo il Gambero Rosso: tra i premiati c'è anche un aretino

ArezzoNotizie è in caricamento