Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

"Dalla Regione oltre 770mila euro per la messa in sicurezza sismica degli edifici privati in provincia di Arezzo"

De Robertis: "Si tratta di risorse che andranno a finanziare interventi di miglioramento sismico, di rafforzamento e anche di demolizione e ricostruzione degli edifici privati presenti nella graduatoria regionale approvata nel 2017”

“Dalla Regione oltre 770mila euro per la messa in sicurezza sismica degli edifici privati in provincia di Arezzo”
Oltre 770 mila euro di contributi regionali per la realizzazione di 22 interventi di miglioramento sismico di edifici privati della provincia di Arezzo. I contributi arrivano dal Documento annuale regionale per la prevenzione sismica, rilasciato lunedì dalla Regione.

“Le risorse stanziate dalla Regione quest’anno, per il nostro territorio – spiega la presidente della Commissione Territorio e Ambiente del Consiglio regionale, Lucia De Robertis – ammontano a 778.850 euro, oltre la metà di quelle stanziate complessivamente per il 2021, pari a 1.313.741 euro. Si tratta di risorse che andranno a finanziare interventi di miglioramento sismico, di rafforzamento e anche di demolizione e ricostruzione degli edifici privati presenti nella graduatoria regionale approvata nel 2017”.
Dei 22 interventi 3 sono collocati nel comune di Bibbiena, 2 in quello di Caprese Michelangelo, 2 a Chiusi della Verna, 3 a Cortona, 1 a Pieve Santo Stefano, 2 a Poppi, 1 a Pratovecchio Stia, 4 a Sansepolcro, 4 a Sestino.
“Ogni anno – aggiunge De Robertis – la Regione approva il documento per la prevenzione sismica, attivando con regolarità interventi di mappatura del rischio correlato ai terremoti nel territorio ed iniziative di sostegno alla messa in sicurezza. L’erogazione di contributi ai privati per la messa in sicurezza delle proprie abitazioni localizzate nelle aree a maggior rischio sismico è attività importantissima, perché favorisce, insieme agli incentivi fiscali nazionali, interventi fondamentali per il miglioramento della qualità abitativa nelle zone a maggior vulnerabilità”.
“Mi preme, inoltre, ringraziare l’Assessore Monni – conclude la presidente della quarta commissione a Palazzo del Pegaso – per l’attenzione dimostrata al nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dalla Regione oltre 770mila euro per la messa in sicurezza sismica degli edifici privati in provincia di Arezzo"

ArezzoNotizie è in caricamento