Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Mercato mutui: Arezzo e provincia tra le migliori del 2017 con +77,3%

Cresce il mercato dei mutui in Toscana: il primo trimestre del 2017 ha infatti portato dati e numeri davvero molto interessanti in questo settore. Secondo le rilevazioni effettuate sia a livello nazionale che regionale, si evince un aumento...

mercato_mutui

Cresce il mercato dei mutui in Toscana: il primo trimestre del 2017 ha infatti portato dati e numeri davvero molto interessanti in questo settore. Secondo le rilevazioni effettuate sia a livello nazionale che regionale, si evince un aumento dell'erogazione dei mutui su larga scala, che ha coinvolto ben 14 regioni dello Stivale su 20. A livello regionale, è stata la Valle d'Aosta a far registrare i dati più consistenti, con un aumento pari al +43,2% rispetto allo scorso anno. Ma anche la Toscana non è rimasta esclusa da questa tendenza relativa all'aumento della richiesta di mutui, soprattutto se pensiamo a province come Arezzo: i dati rilevati dall'indagine parlano infatti di un aumento dei mutui erogati pari al +77,3% rispetto allo scorso anno. Una percentuale che pone Arezzo come seconda classificata in Italia, seconda solo a Rimini, che ha registrato un aumento pari al +190%.

Mutui: quali sono le motivazioni di questo boom?

Alla base di questo autentico boom in merito al mercato dei mutui, si trova indubbiamente la novità dei mutui online: grazie alla rete Internet, infatti, oggi sono tantissimi gli italiani che richiedono un mutuo direttamente tramite il web e le piattaforme proprietarie degli istituti di credito. Cosa che ovviamente rende questa operazione semplice, veloce e anche conveniente dal lato economico: i mutui richiesti per via telematica presentano tassi più vantaggiosi, dunque consentono di risparmiare molto. Inoltre, Internet offre degli strumenti che aiutano a scegliere il mutuo più conveniente, come ad esempio mutuisupermarket.it: una piattaforma online che permette di confrontare le varie offerte di mutuo presenti sul mercato. Come funzionano i suddetti mutui è molto intuitivo: l'unica differenza con i mutui richiesti "fisicamente" è il fatto che i primi vengono erogati tramite una procedura digitale ed informatica, dunque facendone richiesta attraverso il sito web dell'istituto di credito, della finanziaria o del mediatore.

Quali sono i requisiti per ottenere un mutuo?

I mutui online, così come i mutui tradizionali, possono essere ottenuti solo in presenza di determinati requisiti indispensabili. In primis, per ottenere un mutuo il richiedente deve rispettare i termini di cittadinanza e anagrafici, e successivamente presentare e soddisfare certi requisiti economici. Si tratta della parte più importante, che determinerà il successo o meno della richiesta: tramite un'operazione nota come istruttoria, la banca mutuante analizzerà la situazione economica del potenziale mutuatario per verificare la sua affidabilità creditizia, entro i limiti previsti dal contratto del mutuo. Ma una cosa che in molti non sanno, è che l'istituto di credito valuta anche le personalità di chi richiede un mutuo, per misurarne la correttezza e la buona fede. Se questi requisiti vengono soddisfatti, la banca non ha alcuna difficoltà ad erogare il finanziamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato mutui: Arezzo e provincia tra le migliori del 2017 con +77,3%

ArezzoNotizie è in caricamento