Domenica, 25 Luglio 2021
Attualità

Medicina sportiva, un convegno sulla prevenzione della morte improvvisa degli atleti

Sabato 22 settembre alle 17:00, presso l’Officina della Lana di Città di Castello, si terrà il seminario dedicato alla prevenzione della morte improvvisa degli atleti “Fatto drammatico che solo in Italia colpisce ogni anno più di 100 giovani under...

bandiera austriaca sansepolcro (4)

Sabato 22 settembre alle 17:00, presso l'Officina della Lana di Città di Castello, si terrà il seminario dedicato alla prevenzione della morte improvvisa degli atleti "Fatto drammatico che solo in Italia colpisce ogni anno più di 100 giovani under 35 apparentemente sani".

L'evento, organizzato dal Panathlon Club Valtiberina e l'associazione Amici del Cuore, si pone l'obiettivo di approfondire il legame tra sport e cardiologia attraverso le relazioni di medici specializzati e grazie alla collaborazione dei reparti di cardiologia e di medicina dello sport dell'Ospedale di Città di Castello.

Ospite scientifico della giornata sarà il professor Marco Pozzi, responsabile della struttura complessa cardiochirurgia e cardiologia pediatrica e congenita del Policlinico di Ancona, depositario di un registro delle anomalie coronariche e già intervenuto nella cura di atleti locali.

L'incontro, coordinato dal dottor Maurizio Checcaglini, vedrà inoltre come relatori il dott. Adriano Murrone, il dott. Luigi Repace, la dott.ssa Silvia Norgiolini e la dott.ssa Antonella Primerano. I medici tratteranno nel dettaglio le tematiche del monitoraggio mediante screening scolastico, la prevenzione della morte improvvisa da cause cardiache, il caso clinico realmente affrontato e felicemente risolto, le anomalie di origine e decorso delle coronarie come causa di morte improvvisa. La manifestazione, patrocinata dai Comuni di Città di Castello e Sansepolcro e dall'USLUmbria1, con il sostegno delle Farmacie Comunali Tifernati e della Banca di Anghiari e Stia, si concluderà quindi con una serata conviviale.

Ritenendo che questa iniziativa di stretta attualità e di estrema importanza a livello culturale e scientifico possa contribuire alla tempestiva individuazione di patologie cardiache ed alla loro positiva soluzione, si invitano quanti operano nei movimenti sportivi, educativi e nei presidi sanitari a partecipare per prendere coscienza dei progressi fatti in questo campo e per meglio organizzare il percorso preventivo, terapeutico e riabilitativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medicina sportiva, un convegno sulla prevenzione della morte improvvisa degli atleti

ArezzoNotizie è in caricamento