Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

"Mai più schiave". Studentessa aretina premiata da Mattarella nella giornata internazionale della donna

Martina Taddeucci, iscritta al liceo artistico, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento al Quirinale con l'opera "Lasciami andare". Poi ha commentato: "Una delle giornate più belle della mia vita"

È stata celebrata al Palazzo del Quirinale la Giornata Internazionale della Donna, dedicata quest'anno al tema "Mai più schiave". La cerimonia, trasmessa in diretta da Rai1 e condotta da Nicole Grimaudo, si è aperta con la proiezione di un filmato prodotto da Rai Cultura seguito dall'intervento della giornalista e scrittrice Anna Pozzi sul tema della tratta di esseri umani.

La conduttrice ha intervistato due ragazze vittime della tratta e il Maggiore Pilota Ilaria Ragona, in occasione dei 20 anni dall'introduzione del servizio militare femminile. Ha quindi portato la sua esperienza il Sostituto Procuratore presso il Tribunale ordinario di Catania, Lina Trovato, specializzata nelle indagini contro il traffico di esseri umani. La cerimonia è proseguita con l'intervento del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Vincenzo Spadafora.

martina taddeucci lasciami andare-2Nel corso della celebrazione la cantante Simona Severini ha eseguito i brani "Freedom" e "Futura". Al termine il presidente della Repubblica ha pronunciato un discorso. In precedenza, nella Sala degli Specchi, il presidente Sergio Mattarella e il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti, avevano consegnato i premi agli studenti vincitori del concorso nazionale dal titolo "Mai più schiave", promosso dal MIUR.

Tra questi anche un'aretina. Si tratta di Martina Taddeucci, del liceo artistico "Piero della Francesca", che con la sua opera "Lasciami andare" ha conquistato un ex aequo del II premio per la scuola secondaria di secondo grado. "Emozioni indescrivibili in una delle giornate più belle della mia vita" ha commentato Martina sul suo profilo facebook. 

Erano presenti alla cerimonia il Presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, il Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, il Presidente della Corte Costituzionale, Giorgio Lattanzi, rappresentanti del governo, delle istituzioni, della politica, della cultura e della società civile. Al femminile, come di consueto, la Guardia d'Onore del Palazzo del Quirinale.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mai più schiave". Studentessa aretina premiata da Mattarella nella giornata internazionale della donna

ArezzoNotizie è in caricamento