rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità Laterina

Consolidamento del parcheggio sopra le mura di Laterina. Intervento da oltre 200mila euro

Le operazioni finali riguarderanno gli interventi di generale pulizia del paramento murario

Sono iniziati ieri pomeriggio i lavori di consolidamento del parcheggio situato sopra le mura storiche di Laterina. A darne comunicazione è la sindaca di Laterina Pergine Valdarno, Simona Neri, che spiega come il tratto di strada in questione "da anni presentava un notevole abbassamento della superficie stradale al quale si era aggiunto un diffuso cedimento dell'opera muraria monitorato anche con gli strumenti di una specifica campagna geotecnica. Sono lavorazioni complesse che riguardano la realizzazione di micropali, di due ordini di tiranti ed il consolidamento del terreno superficiale con resine. Insieme a questo lotto stanno già procedendo anche i lavori di sistemazione del secondo tratto che interessa il bastione sulle mura all'incrocio con la strada del cimitero comunale, che verrà anch'essa sistemata con potenziamento dell'illuminazione e sostituzione dei parapetti laterali. Sono interventi che oltre a mettere in sicurezza i due tratti di Viale Roma consentiranno di ristrutturare la superficie esterna delle mura storiche e migliorare l'aspetto estetico di questi due caratteristici scorci che rappresentano l'accesso al centro storico di Laterina."

I dettagli del progetto

La ditta esecutrice è la Unyon Consorzio Stabile Scarl con sede in Scafati (SA). L'importo complessivo dei lavori è pari a 200.477,84 euro. Quattro le fasi previste per l'ultimazione delle opere che prevedono: demolizione degli strati superficiali della piazzola sommitale posta lungo Via Roma, a seguito di uno scavo di circa 50 cm di profondità si procederà alla realizzazione dei micropali (diam. 240 mm) verranno realizzati fino ad una profondità di 20 m, e che seguiranno un andamento lineare parallelo a quello delle mura; esecuzione di iniezioni di boiacca negli strati incoerenti che caratterizzano la porzione di terreno posta a monte dei micropali, in corrispondenza dell’attuale Via Roma. Tali iniezioni ripetute e selettive seguiranno anch’esse l’andamento delle mura ed andando a costituire tre filari sfalsati di punti di iniezione caratterizzati da assi di perforazione a diversa inclinazione. A conclusione di questa fase di intervento verrà realizzata una soletta sommitale in C.A. con funzione di collegamento per le teste dei micropali avente altezza di 50 cm, larghezza di 400 cm e lunghezza pari all’area di intervento sul paramento murario. La soletta sarà inoltre resa solidale alle mura attraverso spinottatura in acciaio; inserimento di tiranti passivi realizzati con micropali inclinati all’interno del terreno. Le teste dei tiranti saranno collegate da un sistema di connessione tramite bloccaggio con doppi 4 profilati in acciaio HEA160. Al contempo tramite operazioni di carotaggio ed inserimento di tubo microforato, verranno realizzati dei micro-drenaggi diffusi posti immediatamente sopra gli strati argillosi del terreno retrostante il paramento murario. Tale sistema permetterà il corretto deflusso e smaltimento delle acque presenti nel terreno. Le operazioni finali riguarderanno invece gli interventi di generale pulizia del paramento murario. Le limitate porzioni caratterizzate da lacuna materica verranno trattate con dei reintegri mediante inserimento di tassellature o piccole porzioni interessate da cuci-scuci della muratura. Il progetto prevede sulla sommità delle mura una pavimentazione lapidea realizzata in blocchi squadrati di pietra serena posati sfalsati su corsi paralleli, in continuità con le pavimentazioni dello stesso tipo presenti nelle aree limitrofe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consolidamento del parcheggio sopra le mura di Laterina. Intervento da oltre 200mila euro

ArezzoNotizie è in caricamento