Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Incontri, corsi e laboratori nel nuovo anno dell’Urban Creativity Lab

Sabato 10 novembre, le attività del centro giovanile della Casa dell’Energia ripartono con un concerto

Incontri, corsi e laboratori: l’Urban Creativity Lab apre il nuovo anno di attività. Il centro giovanile con sede presso la Casa dell’Energia torna ad animarsi con una serie di iniziative progettate e curate direttamente dai ragazzi che ogni giorno frequentano la struttura. Tutti gli appuntamenti sono aperti all’intera città, soprattutto agli adolescenti, e propongono occasioni per incontrarsi, imparare qualcosa di nuovo, condividere esperienze o lasciarsi ispirare dal confronto con personaggi significativi. Particolare attenzione sarà rivolta proprio a quest’ultimo ambito che si concretizzerà con gli appuntamenti della rassegna #InspiringPeople che prenderanno il via da venerdì 23 novembre con Francesco Terragni della commissione antimafia della Regione Lombardia che spiegherà le dinamiche delle infiltrazioni mafiose nel centro-nord Italia. È stato invitato ad Arezzo anche il giornalista Francesco Costa (vicedirettore al Post e firma di Internazionale) che racconterà la creazione dei podcast che lo hanno collocato tra le voci più seguite in occasione delle ultime elezioni americane.

«L’Urban Creativity Lab - commenta Francesca Barbagli, che dirige e coordina il centro insieme a Marco Montanari, - vuole fornire occasioni di ispirazione ai giovani aretini, con storie significative che permettano di ampliare lo sguardo rivolto verso il mondo. Gli incontri con persone impegnate in qualcosa di bello e importante, infatti, possono offrire l’entusiasmo per inseguire i propri sogni e per superare la paralisi della rassegnazione che troppo spesso è l’unica prospettiva legata al futuro».

Oltre a questi incontri, l’Urban Creativity Lab sarà aperto tutti i pomeriggi della settimana per fornire ai ragazzi un luogo gratuito e accogliente dove studiare, incontrarsi e stare insieme, con la possibilità poi di diventare protagonisti attivi del centro attraverso l’organizzazione delle sue attività. Tra i progetti in cantiere, a partire dai prossimi giorni saranno attivati i primi quattro corsi: “Filosofia in serie” per conoscere il mondo attraverso l’analisi delle serie televisive, “Autostimani” per scoprire i propri punti di forza e di debolezza, “Mindfullness” per trovare gli strumenti contro ansia e stress, e “Allenare la calma mentale” per riservarsi uno spazio di quiete ad inizio e fine settimana. Dalle 17.30 di venerdì 9 novembre, inoltre, inizierà il percorso “Verso l’arte” che proporrà un’introduzione all’arte contemporanea, mentre alle 18.00 di sabato 10 novembre si terrà una festa a partecipazione libera e gratuita per la ripresa delle attività con la musica degli Alabama & Cocaines.

«Ogni iniziativa - ribadisce Barbagli, - nasce dalla volontà dei nostri ragazzi, è aperta a tutti ed è gratuita».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontri, corsi e laboratori nel nuovo anno dell’Urban Creativity Lab

ArezzoNotizie è in caricamento