Il 4 novembre è la festa delle Forze Armate. L'istituto Nastro Azzurro: "Oggi in campo contro il Covid"

In questo giorno si ricorda la data dell'entrata in vigore dell'armistizio di Villa Giusti, firmato il 3 novembre del 1918 ed entrato in vigore il giorno dopo

Il 4 novembre ricorre la festa delle forze armate italiane. In questo giorno si ricorda la data dell'entrata in vigore dell'armistizio di Villa Giusti, firmato il 3 novembre del 1918 ed entrato in vigore il giorno dopo, e la resa dell'impero Austro-ungarico alle armi italiane. È anche il giorno in cui il "milite ignoto" venne sepolto solennemente all'altare della Patria a Roma nel 1921, a ricordo perenne di tutti i caduti nella Grande guerra. 

"Celebrando la nostra festa - spiega una nota dell'Istituto Nastro Azzurro tra combattenti e decorati al valore - ci stringiamo con orgoglio alle nostre Forze armate, da sempre animate da spirito di sacrificio e di servizio per l'intera comunità che, sempre fedeli agli ideali del Risorgimento e  al servizio dell'intera nostra comunità, sono attualmente impegnati, insieme alla Protezione Civile ed ai medici ed infermieri del nostro servizio sanitario, a fronteggiare e contrastare la pandemia da Covid 19, che altre tragedie e altri lutti provoca nel tessuto sociale della nostra amata Patria. Resisteremo e Vinceremo tutti insieme questa battaglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento