Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Due progetti nati in Confartigianato vincono “Project Work Scuola lavoro”

Sono due progetti nati in Confartigianato i vincitori della 25a edizione di “Project Work Scuola lavoro”, iniziativa della Camera di Commercio di Arezzo che è entrata a far parte da quest'anno del percorso formativo della “buona scuola”. I...

GIUSEPPE-SALVINI2

Sono due progetti nati in Confartigianato i vincitori della 25a edizione di "Project Work Scuola lavoro", iniziativa della Camera di Commercio di Arezzo che è entrata a far parte da quest'anno del percorso formativo della "buona scuola".

I progetti vincitori sono stati realizzati da due classi del Liceo Artistico Coreutico e Scientifico Internazionale "Piero Della Francesca" di Arezzo ed Anghiari in collaborazione con due aziende del sistema Confartigianato, Caneschi Arredamenti e Fabbroni Serramenti. In particolare l'azienda di Cinzia Caneschi ha realizzato una lampada progettata dagli studenti e Fabbroni ha realizzato una porta che contiene all'interno un magnete, particolarmente adatta per le camere dei bambini, perchè consente di attaccare calamite, anche questa progettata dagli studenti. "Ci inorgoglisce particolarmente questo riconoscimento - hanno commentato Leonardo Fabbroni, titolare dell'azienda di serramenti omonima e presidente della Federazione Legno Arredo di Confartigianato, e Cinzia Caneschi titolare dell'omonima azienda di arredamento, che è anche consigliere della Federazione Legno Arredo, sempre di Confartigianato - perché questi due progetti sono nati grazie ad un bando che la nostra associazione ha fatto un paio di anni fa. Il bando era destinato alle scuole e le idee che ne sono uscite sono state davvero interessanti, è stata fatta una selezione e le migliori sono state messe in produzione. E ora è arrivato il primo premio nell'ambito di "Project Work Scuola lavoro", un bel riconoscimento del buon lavoro fatto e della lungimiranza di Confartigianato in questo campo, che ha permesso di vincere fra tantissimi concorrenti." I premi sono stati consegnati all'Auditorium di Arezzo, alla presenza del Segretario Generale della Camera di Commercio, Giuseppe Salvini, del Dirigente dell'Ufficio Scolastico Roberto Curtolo e del Presidente del Consiglio comunale Alessio Mattesini, delle classi partecipanti alla 25ª edizione del "Project Work Scuola lavoro" e delle aziende che hanno realizzato i 17 progetti in concorso.

A questa edizione di "Project Work Scuola lavoro" hanno aderito 10 istituti, 38 classi, 50 professori, 26 aziende e 520 studenti che si sono impegnati per tutta la durata dell'anno scolastico nella realizzazione dei progetti in diretta collaborazione con le aziende o gli enti committenti.

Quest'anno inoltre la manifestazione, a seguito di uno specifico protocollo tra Ufficio Scolastico Regionale e Camera di Commercio di Arezzo, si è trasformata in un progetto di sistema; la frequenza delle attività connesse al percorso formativo sono state computate ai fini dell'assolvimento dell'obbligo delle ore di alternanza scuola-lavoro previste dalla legge 107 del 2015, conosciuta come "buona scuola. Sono state oltre 30.000 le ore di formazione realizzate.

"Un percorso dall'elevato valore formativo - hanno concluso Fabbroni e Caneschi - caratterizzato dal costante interscambio fra studenti e aziende, ma sicuramente l'aspetto più interessante e coinvolgente, è derivato dalla concretezza dell'attività che si è espressa nella realizzazione di idee innovative, come la lampada e la porta realizzate dalle nostre aziende, ma anche di oggetti utili in altri campi, come l'abbigliamento, i complementi di arredo, le tecnologie biomediche e i servizi informatici. Confartigianato dedica da anni molto del suo impegno all'interscambio con la scuola, nella convinzione che occorre lavorare con i ragazzi per dare un futuro ai mestieri. Questo riconoscimento è una ulteriore conferma del fatto che la strada è quella giusta. Continueremo in futuro con ancora maggiore impegno."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due progetti nati in Confartigianato vincono “Project Work Scuola lavoro”

ArezzoNotizie è in caricamento