rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

Classifica delle città green, Arezzo è 50esima. Ok il consumo d'acqua, ma troppi rifiuti e poca differenziata

Questa mattina il Sole 24 Ore ha pubblicato il rapporto annuale di Legambiente "Ecosistema urbano", un'indagine che mette in fila i capoluoghi d'Italia più green, giunta ormai alla 28esima edizione. Ecco la graduatoria toscana

Arezzo galleggia a metà della classifica nazionale delle città per performance ambientali, al termine di un anno certamente complicato per tutti. Questa mattina il Sole 24 Ore ha pubblicato il rapporto annuale di Legambiente "Ecosistema urbano", un'indagine che mette in fila i capoluoghi d'Italia più green, giunta ormai alla 28esima edizione. I dati dell’indagine si riferiscono per buona parte al 2020: va specificato quindi che sono compresi dati del periodo del lockdown, con un traffico auto molto ridimensionato ad esempio. Un periodo cui sono seguiti mesi di smart working, con conseguenze simili. Il precedente rapporto vedeva la città di Arezzo piazzata al 54esimo posto, la nuova edizione la vede ora al 50esimo su 105 realtà.

Metodologia e podio: Trento al top

L'indagine di Legambiente ha preso in considerazione 5 macroaree: Ambiente, Aria, Mobilità, Rifiuti. Ognuna è stata suddivisa in categorie specifiche, in tutto 18: produzione di energia solare pubblica, uso efficiente del suolo, alberi in aree pubbliche, verde urbano, isole pedonali, livello di pm10, di ozono, di biossido di azioto, effcienza della depurazione idrica, dispersione della rete idrica, consumi idrici, tasso di motorizzazione, presenza di piste ciclabili, offerta di trasporto pubblico, numero di passeggeri del trasporto pubblico, vittime della strada, raccolta differenziata e totale dei rifiuti prodotti. Ogni indicatore ha un peso diverso e assegna una quota di punteggio finale che per ogni città varia da 0 a 100. La città italiana al top è Trento con un punteggio finale di 84,71, poi c'è Reggio Emilia con 77,89 quindi al terzo posto Mantova con 75,14. In fondo alla graduatoria ci sono invece Palermo con 26,60, un gradino più su Catania con 29,38 e Brindisi con 30,03. 

La situazione di Arezzo

Ecco il dettaglio della situazione di Arezzo: il comune è 50esimo sui 105 capoluoghi di provincia presi in considerazione. Bene per numero di alberi in aree di prioprietà pubblica (nona assoluta) e per ridotti consumi idrici (11esima). Sul fronte acqua, però, se Arezzo se la cava rispetto alle altre realtà riguardo alla dispersione idrica (14esima), non altrettanto bene va la depurazione (88esima). E' inoltre alto il tasso di auto presenti per ogni residente (75esima), un problema che va di pari passo con un'offerta di trasporto pubblico sotto la media (74esima). Arezzo va decisamente male infine sul tema rifiuti; se ne producono tanti (86esima) e si differenzia poco nella raccolta (77esima).

indicatori-arezzo-3

La classifica Toscana

  1. Lucca (24esima assoluta)
  2. Firenze (29esima)
  3. Arezzo (50esima)
  4. Siena (53esima)
  5. Pisa (58esima)
  6. Livorno (65esima)
  7. Prato (72esima)
  8. Pistoia (80esima)
  9. Grosseto (95esima)
  10. Massa (98esima)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classifica delle città green, Arezzo è 50esima. Ok il consumo d'acqua, ma troppi rifiuti e poca differenziata

ArezzoNotizie è in caricamento