Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Castiglion Fiorentino, il sindaco Agnelli rimette i crocefissi in Comune: "Ora le scuole"

Rimessi i crocefissi negli uffici comunali di Castiglion Fiorentino. La motivazione, spiega una nota dell'amministrazione, è la seguente. Perché, come recita la sentenza del consiglio di stato, la numero 556/2006, “il crocifisso può svolgere una...

Mario-agnelli-640x360

Rimessi i crocefissi negli uffici comunali di Castiglion Fiorentino. La motivazione, spiega una nota dell'amministrazione, è la seguente.

Perché, come recita la sentenza del consiglio di stato, la numero 556/2006, "il crocifisso può svolgere una funzione simbolica altamente educativa, al di là della sua connotazione prettamente religiosa". È con questo spirito che l'Amministrazione Comunale targata Mario Agnelli ha votato a favore della mozione presentata dalla consigliera di "Libera Castiglioni", gruppo di maggioranza, Sara Ceccherini "in favore della salvaguardia dell'identità cristiana anche nelle scuole pubbliche e nei luoghi pubblici". Inoltre, la mozione impegna il sindaco e la giunta a promuovere la presenza del crocifisso in tutte le aule scolastiche della città così com'è presente nella sala del Consiglio Comunale e a garantire all'interno delle aule scolastiche il rispetto e il mantenimento delle tradizioni religiose cattoliche che non si vanno a contrapporre alle altre professioni religiose bensì vanno ad integrare ed arricchire la conoscenza culturale sia dei bambini che degli adulti con credo religioso diverso. "Castiglion Fiorentino ha sempre dimostrato la sua grande disponibilità sia verso le comunità straniere che quelle persone che versano in difficoltà. Mi vengono in mente le tante associazioni benefiche o la Partita della Pace, giocata solo qualche mese fa, tra la squadra palestinese di Hebron e l'Arezzo Calcio. Ma è indubbio che la nostra città non potrà mai ospitare una moschea" afferma il Sindaco Agnelli in controtendenza con chi proprio in questi giorni ha deciso di annullare i concerti programmati per le festività natalizie. "Con la mozione abbiamo preso l'impegno di garantire anche il mantenimento della tradizione del Presepe in ogni sua forma anche nei luoghi e negli edifici pubblici, scuole comprese. È giunto il momento di riacquistare il vero significato della festività del Natale anche con spirito creativo. E poi il calendario scolastico non è modellato in base alle festività religiose cristiane ? Allora perché dobbiamo discriminare la nostra religione ?" continua il primo cittadino. Castiglion Fiorentino conta ben 50 chiese comprese quelle che purtroppo sono ridotte in veri e propri ruderi. Una presenza forte della tradizione cristiana che vuol dire accoglienza ma non certamente annullamento completo del proprio credo, delle proprie tradizioni, usi e costumi. Il rispetto deve essere reciproco, solo così una comunità potrà dirsi perfettamente integrata" conclude il sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli.

Il commento della Lega

"Finalmente- affermano Marco Casucci e Tiziana Casi, Consigliere regionale e Commissaria provinciale- un'iniziativa sensata e piena di significato storico-religioso". " Ci riferiamo- proseguono i due esponenti leghisti- alla decisione del Sindaco di Castiglion Fiorentino tesa a riportare il crocefisso negli uffici comunali ed in tutte le aule degli Istituti scolastici del territorio". " Oltre al predetto simbolo cattolico- sottolineano Casucci e Casi- Mario Agnelli ha voluto giustamente pure salvaguardare un altro emblema della cristianità, come il presepe". "Siamo convinti- asseriscono i rappresentanti del Carroccio- che si debbano sempre difendere le nostre tradizioni, siano esse religiose o di altro tipo, poiché l'integrazione passa anche attraverso le condivisibili decisioni prese dal primo cittadino castiglionese". " Ci auguriamo- concludono Casucci e Casi- che l'esempio di Agnelli venga immediatamente seguito da altre amministrazioni comunali aretine, dato che siamo assolutamente certi che le tradizioni cattoliche siano portatori di un solido arricchimento culturale, sia per i bambini che per gli adulti, professanti un'altra fede religiosa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglion Fiorentino, il sindaco Agnelli rimette i crocefissi in Comune: "Ora le scuole"

ArezzoNotizie è in caricamento