Castel Focognano, via ad una ricerca sul rischio sismico

Il Comune di Castel Focognano ha avviato una collaborazione per un progetto di ricerca in tema di rischio sismico a scala territoriale con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale e la Spin Off S2R Sismosafe, specializzata in ingegneria...

Casentino-Serravalle

Il Comune di Castel Focognano ha avviato una collaborazione per un progetto di ricerca in tema di rischio sismico a scala territoriale con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale e la Spin Off S2R Sismosafe, specializzata in ingegneria sismica, dell’Università degli Studi di Firenze.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di ridurre gli effetti di un evento sismico, come indica la Legge 100 del 2012 che prescrive ai comuni l'obbligo di approvare il cosiddetto “Piano di Emergenza Comunale”, ovvero uno strumento atto a definire le attività coordinate e le procedure da adottare per fronteggiare un evento calamitoso atteso nel territorio comunale. Il Piano di Emergenza Comunale di Castel Focognano – inserito nel piano intercomunale presso l’Unione dei Comuni - verrà dunque approfondito ed implementato con le risultanze della nuova ricerca, affinché possa svolgere al meglio la sua funzione di supporto operativo e di riferimento fondamentale per la gestione dell'emergenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Piani di Emergenza devono recepire i programmi di previsione e prevenzione, oltre che le informazioni relative alle fenomenologie che determinano le condizioni di rischio sul territorio ed ai relativi scenari. Lo scopo di questo progetto di ricerca, oltre a creare una base di dati e di strumenti di aggiornamento del PEC, è quello di determinare, sulla base dei dati forniti dal Comune e da rilievi sul campo, i possibili scenari di danno che si possono verificare nel territorio comunale a seguito di un terremoto. Dati e risultati provenienti dalla ricerca saranno utilizzabili dall'istituzione per la prevenzione e per una più corretta gestione dell'emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento