Cantarelli, il Consiglio Comunale di Cortona con voto unanime a sostegno dei lavoratori

Il Consiglio Comunale di Cortona ha approvato con voto unanime un ordine del giorno Ordine del Giorno relativo alla crisi della Società Cantarelli S.P.A. e tutela dei livelli produttivi ed occupazionali. Ecco il testo: Premesso: che l'azienda...

cantarelli_terontola10

Il Consiglio Comunale di Cortona ha approvato con voto unanime un ordine del giorno Ordine del Giorno relativo alla crisi della Società Cantarelli S.P.A. e tutela dei livelli produttivi ed occupazionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco il testo:

Premesso: che l'azienda Cantarelli S.P.A. è presente nel nostro territorio da decenni, svolgendo un ruolo fondamentale per il panorama economico ed occupazionale locale oltre all'indotto collegato, leader nel settore della moda e punto di riferimento per molte aziende artigiane. Preso atto che l'azienda nell'ultimo periodo ha subito un'importante riorganizzazione con ripercussioni sui lavoratori e sul territorio. Preso atto altresì che ad oggi non sono giunte soluzioni adeguate al mantenimento dei livelli occupazionali e di tutela economica dell'azienda. Preso atto che in data 3 novembre 2015 il Tribunale di Arezzo ha stabilito il commissariamento della Cantarelli S.P.A. Considerato che la Conferenza dei Capigruppo si è riunita in data 17 dicembre 2015 per stabilire una linea unitaria a difesa dei livelli produttivi, occupazionali e delle maestranze. La stessa ha stabilito di comunicare alle istituzioni competenti la priorità sull'attivazione di tutti gli ammortizzatori sociali possibili a tutela dei livelli produttivi ed occupazionali, oltre alla tutela del marchio e della produzione legata al territorio. - considerata inoltre l’importanza dello strumento che oggi assiste economicamente i lavoratori in attesa della Cassa Integrazione straordinaria Decide ed impegna la Giunta e l'intera Amministrazione Comunale al rispetto della volontà del documento prodotto dai gruppi consiliari chiedendo che venga mantenuto lo sportello anticrisi della Provincia di Arezzo e inviando il presente ordine del giorno alle istituzioni competenti affinché possano mettere in campo tutte le soluzioni possibili per quanto sopra esposto, relazionando puntualmente e costantemente il Consiglio Comunale sull'andamento delle trattative e delle eventuali risultanze. La Conferenza dei Capigruppo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento