Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Bucine dà il via al percorso di partecipazione pubblica per la redazione dei nuovi strumenti urbanistici comunali

l nuovo piano strutturale dovrà creare le condizioni per lo sviluppo delle attività economiche e produttive e, inoltre, salvaguardare le attività agricole considerato le specificità e peculiarità del territorio di Bucine

Il Comune di Bucine nell’ambito del procedimento urbanistico e amministrativo ha dato il via al percorso di partecipazione pubblica finalizzato alla redazione del nuovo Piano Strutturale e all’adeguamento del Piano Operativo vigente.

"Un percorso importante per il Comune di Bucine, ha detto il sindaco Nicola Benini, al quale mi auguro si possa trovare la massima partecipazione: cittadini, associazioni e tecnici potranno attivamente fornire il proprio contributo affinché il territorio possa essere valorizzato, rispondere alle prospettive di sviluppo sostenibile che il Comune intende promuovere e quindi rispondere alle esigenze di chi ci vive e ci lavora". 

Le proposte e i contributi potranno essere presentate fino al 31 luglio 2021 sia in formato cartaceo direttamente al protocollo nei giorni di apertura al pubblico oppure in via digitale a mezzo Pec al seguente indirizzo: info@pec.comune.bucine.ar.it

Saranno messi al centro dei nuovi strumenti urbanistici tematiche ritenute fondamentali per la valorizzazione del territorio, quali la qualità del territorio e la sostenibilità ambientale, la rigenerazione dei borghi, il sistema socio-economico e produttivo, lo sviluppo turistico e il sistema della mobilità,individuate anche nel “Piano di Sviluppo Strategico per Bucine e la Valdambra 2021-2024”, approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale e consultabile al seguente link https://www.comune.bucine.ar.it/news-215_3711.html. 

Il nuovo piano strutturale dovrà creare le condizioni per lo sviluppo delle attività economiche e produttive e, inoltre, salvaguardare le attività agricole considerato le specificità e peculiarità del territorio di Bucine, che vede nell'agricoltura non solo lo svilupparsi di economie locali, ma un ruolo fondamentale nella conservazione di un paesaggio tipicamente toscano, grazie al quale Bucine e la Valdambra rappresentano uno dei Comuni più turistici del Valdarno.

Tutte le informazioni in merito alla formazione dei nuovi strumenti urbanistici, all’avviso pubblico e alle specifiche circa l’invio dei contributi sono reperibili al seguente link: https://maps.ldpgis.it/bucine/?q=nuovo-ps-po

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bucine dà il via al percorso di partecipazione pubblica per la redazione dei nuovi strumenti urbanistici comunali

ArezzoNotizie è in caricamento