Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Bimbi all'asilo nido: gli accompagnatori devono timbrare il cartellino all'ingresso

Parte la sperimentazione di "Ok ci sei!" in due strutture della provincia. Se il badge non viene strisciato, parte un sms di avvertimento alla famiglia

Bimbi all'asilo? I genitori devono timbrare il cartellino all'ingresso. E' quel che succede in due strutture del comune di San Giovanni Valdarno, amministrazione che ha aderito alla sperimentazione di “Ok ci sei!”, il dispositivo informatico che registra le presenze quotidiane dei bambini frequentanti l'asilo nido. In particolare, i due nidi comunali coinvolti sono “Il Marzocchino” e “Lo Scheggia”.

Come funziona "Ok ci sei!"

Il sistema informatico è stato messo a punto per registrare gli ingressi dei bambini al nido proprio attraverso un cartellino: chi accompagna i bambini, i genitori o chi per loro, deve effettuare la strisciatura di un badge in un dispositivo di timbratura installato nei pressi dell'entrata delle due strutture educative. Successivamente, se la timbrature non è stata eseguita, il sistema trasmette una notifica sia tramite un messaggino sul cellulare che attraverso una e-mail, alle famiglie dei bambini che non risultano presenti. Ovviamente a patto che i genitori dei piccoli non avevano precedentemente comunicato l'assenza alla struttura.

Uno strumento - commenta l'assessore alla Pubblica Istruzione di San Giovanni Valdarno, Barbara Fabbri - a tutela dei piccoli che frequentano i nostri nidi che permette alle famiglie e alle educatrici di avere un riscontro aggettivo relativamente alle presenze/assenze dei bimbi.

Immagine di repertorio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi all'asilo nido: gli accompagnatori devono timbrare il cartellino all'ingresso

ArezzoNotizie è in caricamento