rotate-mobile
Attualità

Arezzo Wave: concerti a Stoccolma e Parigi con Giorgio Poi e Paolo Jannacci

Arezzo Wave continua a portare il nome di Arezzo in Europa con i concerti a Stoccolma e Parigi di Giorgio Poi e Paolo Jannacci

Il 2023 si apre con due eccezionali concerti di artisti italiani pronti per le platee mondiali. Martedì 24 gennaio Giorgio Poi all’istituto italiano di Cultura a Stoccolma e mercoledì 25 gennaio Paolo Jannacci all’Istituto Italiano di Parigi in rue Varenne suoneranno coniugando finissima musica d’autore con jazz pieno di brio e qualità. Gli ingressi sono gratuiti ad invito, occasione di buona musica e di relazioni pubbliche ad alto livello tra la Fondazione Arezzowave italia e i paesi ospitanti. "Inizia così nel migliore dei modi la stagione internazionale di Arezzowave nella speranza di riuscire a realizzare anche ad Arezzo progetti ed eventi che possano riportare la nostra città al centro della musica nazionale ed internazionale."

Chi è Giorgio Poi

Romano di adozione, Giorgio Poi, nome d’arte di Giorgio Poti, nasce a Novara e trascorre parte dell’infanzia a Lucca. Appena ventenne si trasferisce a Londra, dove si diploma in chitarra jazz alla“Guild hall School Of Music And Drama”.Nel frattempo dà vita ai “Vado in messico”, con i quali pubblica il fortunatissimo album Archaeology Of The Future, che li lancia in un tour che toccherà tutta l’Europa e anche gli USA.

Paolo Jannacci

Milano, quella di una volta rivive nelle sue note e nelle parole. La figura di Enzo Jannacci sarà celebrata dal figlio Paolo, raffinato pianista jazz, che ne ripercorrerà i successi più famosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo Wave: concerti a Stoccolma e Parigi con Giorgio Poi e Paolo Jannacci

ArezzoNotizie è in caricamento