Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Arezzo nella rete Fiab-ComuniCiclabili: ancora una bandiera gialla con tre bike-smile

La soddisfazione dell’assessore Alessandro Casi: “La città, entrata nella rete nel 2019, conferma sia i risultati conseguiti sia il suo impegno a migliorarli"

Sono 59 le bandiere gialle consegnate nel 2021 a coronamento della quarta edizione di Fiab-ComuniCiclabili, il riconoscimento della Federazione italiana ambiente e bicicletta che valuta e attesta il grado di ciclabilità dei Comuni italiani. Anche Arezzo può sventolare il suo vessillo, corredato di tre bike-smile.

“La città, entrata nella rete nel 2019, conferma sia i risultati conseguiti sia il suo impegno a migliorarli – dichiara l’assessore Alessandro Casi – e questo lo possiamo affermare, con soddisfazione, guardando ai dati oggettivi: la rete ciclabile urbana si sviluppa, nella parte pianeggiante, per un totale di circa 30 chilometri di cui 12 in sede propria bidirezionale, circa 16 su percorsi ciclopedonali protetti e circa 2 su corsie ciclabili a raso. Il Comune di Arezzo si è dotato di una nuova mappa interattiva delle piste ciclabili e degli itinerari cicloturistici, fruibile sia da pc sia da smartphone, in cui gli utenti possono trovare informazioni dettagliate sui percorsi, sul bike sharing, sui parcheggi e l’intermodalità, su ztl e aree verdi, nonché sull’ubicazione dei fontanelli pubblici dove i ciclisti possono riempire le loro borracce”. La mappa è consultabile su https://comune.arezzo.it/nuova-mappa-interattiva-piste-ciclabili.

“In tutto questo – conclude Casi – possiamo contare sulla preziosa collaborazione della sezione locale della Fiab con la quale abbiamo promosso varie iniziative legate alla ciclabilità. Ricordo: Chocobike, In bici tra i parchi, la pedalata per Casa Thevenin e quelle dedicate in particolare agli amanti della natura a Gratena, lungo l’Arno e al castello di re Bocco. Continueremo a investire nella mobilità sostenibile, abbiamo già in cantiere 5 zone 30 e ulteriori 7 chilometri di piste ciclabili inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche, una nuova campagna di comunicazione in partenza a settembre per incentivare la modalità di trasporto sostenibile, iniziative di sensibilizzazione nelle scuole affinché gli studenti e le famiglie possano avere coscienza che nella maggioranza dei casi recarsi a scuola in bici o a piedi può essere conveniente non solo in termini di benessere ambientale e fisico ma anche di tempo impiegato negli spostamenti”.

Fiab-ComuniCiclabili raggruppa 151 città in tutta Italia, dai piccoli paesi ai capoluoghi di regione, in rappresentanza del 18% della popolazione, ovvero 11 milioni di abitanti. Il riconoscimento attribuisce un punteggio da 1 a 5 assegnato sulla base di diversi parametri e indicato sulla bandiera gialla con il simbolo dei bike-smile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo nella rete Fiab-ComuniCiclabili: ancora una bandiera gialla con tre bike-smile

ArezzoNotizie è in caricamento