rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sansepolcro Sansepolcro

Sansepolcro, Confcommercio: “Il centro storico torni ad essere attrattivo”

Summit fra i vertici dell'associazione di categoria e l'amministrazione comunale

“Il centro storico di Sansepolcro deve tornare ad essere attrattivo per il commercio. I fondi sfitti sono in aumento e non possiamo più assistere impotenti a questa lenta agonia, ci vogliono interventi decisivi in tempi rapidi. Per questo, riponiamo adesso grande speranza nei fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza che l’amministrazione comunale è riuscita a portare in città”. Lo ha detto la presidente della delegazione Confcommercio della Valtiberina, Anna Maria Cantucci, durante il colloquio con il sindaco di Sansepolcro Fabrizio Innocenti. All’incontro, che si è svolto in Palazzo delle Laudi, erano presenti anche il responsabile di zona della Confcommercio Massimiliano Micelli, il vicesindaco Riccardo Marzi e l’assessora al commercio e turismo Francesca Mercati.

L’associazione di categoria ha quindi chiesto all’amministrazione la massima tempestività nell’attivare il finanziamento di oltre 5 milioni che si è aggiudicata e che servirà a dare una nuova veste al centro storico, in termini di arredo urbano e riqualificazione generale. “Siamo certi possa interrompere quel pericoloso effetto domino che è iniziato prima della pandemia, ma che l’emergenza sanitaria ha accelerato – spiega la presidente Cantucci - Il calo dei consumi, il crollo degli incassi e l’aumento di affitti, bollette e altri costi fissi hanno demotivato diversi imprenditori, che hanno preferito spostarsi altrove o chiudere l’attività. Così, il nostro centro rischia di perdere appeal nei confronti dei consumatori e ulteriori pezzi nel puzzle delle imprese”.

“Eppure – ha detto la Cantucci – rispetto ad altre cittadine vicine, come Città di Castello, Sansepolcro mantiene ancora alta la sua attrattiva commerciale. Si tratta quindi di stimolare l’iniziativa di altri potenziali imprenditori, dimostrando loro che la nostra città progetta il suo futuro in modo attivo. È questo il momento di puntare sulla crescita, anche per recuperare quanto perduto in questi ultimi anni difficilissimi, in termini di affari ma anche di visibilità turistica”.

Alcune risorse sono attese anche dal progetto del futuro parco commerciale. “Risorse – ricorda il responsabile della delegazione di Confcommercio Massimiliano Micelli – che la scorsa amministrazione, con votazione unanime in consiglio comunale, aveva deciso di destinare a investimenti e opere pubbliche a vantaggio del centro storico e delle aree limitrofe. Il vicesindaco Marzi ci ha confermato che l’amministrazione ha accantonato questi fondi e sta lavorando per scegliere, di concerto con i commercianti, la soluzione migliore per utilizzarli”.  

“Il sindaco e la sua giunta si sono mostrati sensibili ai problemi che il commercio sta attraversando e ci hanno prospettato la possibilità di studiare nuove soluzioni. Da parte nostra, potranno contare sulla massima collaborazione”, conclude Micelli.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sansepolcro, Confcommercio: “Il centro storico torni ad essere attrattivo”

ArezzoNotizie è in caricamento