Giovedì, 18 Luglio 2024
Sansepolcro Sansepolcro

Avviso di gara per occupazione temporanea del Giardino di Piero

Bandito dal Comune di Sansepolcro ha l’obiettivo di completare le operazioni di messa in sicurezza dello stesso e contestuale valorizzazione dell’area

Un avviso pubblico per l’occupazione temporanea degli spazi al Giardino di Piero. E’ quello bandito dal Comune di Sansepolcro, che ha l’obiettivo di completare le operazioni di messa in sicurezza dello stesso e contestuale valorizzazione dell’area. Il tutto mediante l’applicazione dell’articolo 23 quater del Testo Unico dell’Edilizia, che consente una deroga temporanea alle destinazioni urbanistiche degli immobili e degli spazi.

Nel particolare, il Comune ha deciso di procedere alla concessione per il solo periodo estivo – da pochi giorni dopo la scadenza dell’avviso alla data del 15 ottobre 2023 – per utilizzi commerciali mediante l’installazione di dehors deputati ad attività imprenditoriali, di ristorazione, di somministrazione alimenti e bevande e in generale di utilizzi commerciali e/o di gestione di eventi culturali, iniziative, spettacoli, manifestazioni. Le attività oggetto di proposta di finanziamento-sponsorizzazione riguarderanno il recupero del parametro murario in blocchi lapidei collocato nel lato a nord; il restauro e consolidamento statico; l’impianto di illuminazione; l’arredo urbano; la recinzione metallica; il recupero della grande seduta nel lato nord. La scelta delle priorità di attuazione è rimessa a una valutazione insindacabile del Comune, ma è connessa alla volontà di valorizzare e riqualificare l’area oggetto anche, come noto, di recenti interventi di messa in sicurezza.

L’aggiudicatario della procedura dovrà garantire l’attuazione dei seguenti punti: perfetta cura e manutenzione ordinaria del Giardino di Piero per l’intero periodo di posizionamento delle strutture e comunque durante la fruizione dello stesso; provvedere a finanziare gli interventi che il Comune intenderà attuare all’interno di quelli indicati in precedenza; valutare, offrendo o meno tale attività aggiuntiva in sede di offerta, se offrire la disponibilità ad effettuare progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza ed esecuzione  materiale di tale intervento; accettare che in occasione di eventi, iniziative, spettacoli o comunque attività patrocinate dal Comune lo spazio potrà essere, in parte o in toto, oggetto di limitazioni nella fruizione; garantire apertura e chiusura del giardino negli orari concordati e determinati dal Comune. I sopracitati obblighi rappresentano un dovere contrattuale per l’aggiudicatario e saranno automaticamente trasfusi in una convenzione.

La partecipazione alla gara è consentita ai soggetti in possesso dei requisiti previsti dalle vigenti disposizioni in materia di attività imprenditoriali e quindi muniti di iscrizione alla Camera di Commercio Industria e Artigianato con attività compatibile con quelle indicate. All’aggiudicatario, dentro gli interventi potenziali sopracitati, si richiede un contributo economico che, al netto di quanto offerto in sede di presentazione delle offerte, non potrà essere inferiore ad euro 30.000.

Termine ultimo per la presentazione delle offerte entro e non oltre il giorno giovedì 25 maggio, ore 16. Gli estremi completi del bando, e tutte le informazioni necessarie, possono essere recepiti sulla home page del Comune e nel sito istituzionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avviso di gara per occupazione temporanea del Giardino di Piero
ArezzoNotizie è in caricamento