Martedì, 28 Settembre 2021
Montevarchi

Giornata di motocross sotto un sole estivo al Miravalle di Montevarchi

Il caldo torrido, che nelle ore centrali della domenica di gare ha spinto la colonnina di mercurio oltre i 30°, non ha afflosciato i muscoli e sottratto energie ai protagonisti del Campionato toscano di motocross che, per la seconda volta nella...

Il caldo torrido, che nelle ore centrali della domenica di gare ha spinto la colonnina di mercurio oltre i 30°, non ha afflosciato i muscoli e sottratto energie ai protagonisti del Campionato toscano di motocross che, per la seconda volta nella stagione 2017 (la prima era stata a marzo), ha fatto tappa al circuito Miravalle di Montevarchi.

Encomiabile l'opera svolta dagli organizzatori del Moto Club Brilli, pronti al nuovo impegno ad appena due settimane dalla prova di Campionato Italiano; instancabile anche il personale impegnato in pista, a cominciare dal Direttore di Gara Alessandro Secciani, al primo incarico ufficiale in questo ruolo (ottimamente coadiuvato dallo staff di direzione), per arrivare ai Commissari di percorso, entrati sul tracciato alle 8.00 ed usciti quasi alle 19.00, con brevi pause, sempre attenti e pronti nonostante la giornata caldissima ed il sole dardeggiante.

Oltre 150 i piloti scesi in pista nelle categorie del minicross e delle "ruote alte" che, come detto, hanno offerto grande spettacolo, esaltato dalla validità tecnica del tracciato e dal lavoro di preparazione ed assestamento del terreno, svolto prima e durante la gara, che ha anche scongiurato il problema della polvere.

I vincitori assoluti di giornata sono risultati Niccolò Mannini (KTM) nei Debuttanti, Ferruccio Zanchi (Husqvarna) nei Cadetti, Nicola Salvini (Husqvarna) nella Junior, Tiberio Mazzantini (KTM) nella Senior, Lorenzo Ciabatti (Yamaha) nella 125 Under 17, il portacolori del Brilli Peri Tommaso Isdraele Romano (Yamaha) nella MX2, categoria che lo vede sempre più solo al comando, Alessandro Albertoni (Kawasaki) nella MX1 e Fabio Occhiolini (Honda) nella Over 40.

Nella categoria Debuttanti (8-9 anni) si è dunque imposto, con una doppietta, il senese Niccolò Mannini (KTM) che ha preceduto Filippo Mantovani (KTM) e Nicholas Frediani (Husqvarna). Al terzo posto ex-equo si è classificato Gabriele Napolitano (KTM), componente dell'affollato e competitivo "squadrone" schierato dal moto club organizzatore. Ottavo assoluto un altro giovanissimo pilota dell'associazione di casa, Nicolò Paolucci (KTM).

Doppia vittoria di manche anche per il vincitore della categoria Cadetti (9-11 anni), Ferruccio Zanchi (Husqvarna), che ha sempre preceduto uno dei più brillanti esponenti del Brilli Peri, Brando Rispoli (KTM), che ha caparbiamente inseguito il rivale senza essere mai insidiato dagli altri avversari. Terzo gradino del podio per Elia Alamanni (Husqvarna) mentre gli altri piloti del Brilli Peri in questa categoria, David Volodiev Yordanov e Niccolò Fiorilli, entrambi su KTM, hanno chiuso rispettivamente al 5° e 14° posto.

Nella Junior (11-12 anni) ha fatto bottino pieno Nicola Salvini (Husqvarna) davanti a Samuele Bertolli (Husqvarna) e Simone Marini (KTM); quarto ex-equo il pilota del Brilli Peri Samuele Chiantini (KTM) che ha preceduto il compagno Tommaso Cape (KTM); dodicesimo l'altro pilota di casa Lorenzo Aglietti (Husqvarna).

Nella Senior, infine, il confronto tra i ragazzi di 13 e 14 anni ha visto svettare un altro senese, Tiberio Mazzantini (KTM) seguito da Cosimo Bellocci (Husqvarna) e Morgan Bennati (KTM). Un solo esponente del Brilli Peri in questa categoria, Andrea Cipriani (KTM), 9° assoluto.

Al vertice della classe 125 Under 17 Lorenzo Ciabatti (Yamaha), che ha vinto entrambe le manche, precedendo nell'ordine Francesco Bassi e Nicolò Salvatori che hanno dato vita ad uno spettacolare "derby" tra compagni di squadra, anch'essi su Yamaha. Giornata non particolarmente positiva per Sacha Tiossi (TM), unico esponente del Brilli Peri al via in questa cilindrata, che ha chiuso nelle retrovie.

Dalla MX2 sono venute le due soddisfazioni più grosse per il Brilli Peri grazie ai successi ottenuti da Tommaso Isdraele Romano (Yamaha), che con una perentoria doppietta, mai messa in discussione dai rivali, si è imposto sia nell'Assoluta sia nel raggruppamento Top Driver, e da Oliver Donato Masini (Yamaha), che ha svettato nella Over 21. Alle spalle di Isdraele Romano si sono classificati Manuel Iacopi (Yamaha) e Leonardo Frosali (Honda). Hanno completato il podio, con Masini, Lorenzo Fondelli (KTM) e la fortissima pilotessa Floriana Parrini (Honda), che ha preceduto un nutrito gruppo di avversari maschi.

Nella MX2 Under 21, i primi tre in classifica sono risultati, nell'ordine, Piergiorgio Moscatelli, Leonardo Lazzeri e Lorenzo Arnetoli, tutti su Kawasaki. Nella MX1, la cilindrata massima, per questo particolarmente impegnativa, un aretino su tutti: è Alessandro Albertoni (Kawasaki), che ha firmato una doppietta imponendosi sia nell'Assoluta sia nella Top Driver. Alle sue spalle Marco Lolli e Andrea Pettinari, entrambi su Honda. Nel raggruppamento MX1 2 tempi affermazione di Vittorio Villani (Suzuki) su Jordy Del Corso (Yamaha) e Alessio Ronca (Yamaha), nella Over 21 Lorenzo Massini (Honda) ha svettato su Fabio Mugnai e Ettore Tacconi, anch'essi su Honda. Grande attenzione puntata anche sulla Over 40, la categoria che riunisce un gruppo di indiscussi "senatori" del motocross toscano e che tuttora è fonte di grandi rivalità e di accesissimi duelli. Nella MX1 ha vinto Pierluigi Bandini (Yamaha), su Davide Liardi (Honda) e Alessandro Tognaccini (KTM). Nella MX2 successo per Andrea Coturri (Kawasaki) davanti a Alessio Baldini (Honda) e Luca Cerreti (Honda); quarto Stefano Caselli (Honda), del Brilli Peri. Nel raggruppamento Over 48 affermazione, nella MX1, per Fabio Occhiolini (Honda) su Paolo Grossi (Kawasaki) e Daniele Giustelli (Husqvarna), e nella MX2 per Fabrizio Bennati (Honda) su Mario Cancelli (Yamaha) e Alessandro Guidi (Honda); quarto punteggio della giornata per Stefano Casola (Honda), altro esponente del moto club organizzatore. Come annunciato, l'attività del Moto Club Brilli Peri ora si ferma per la pausa estiva (fatta eccezione per minime attività promozionali) e riprenderà alla fine di agosto, in vista dell'arrivo di nuovi campionati nazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata di motocross sotto un sole estivo al Miravalle di Montevarchi

ArezzoNotizie è in caricamento