Martedì, 21 Settembre 2021
Cortona Cortona

Stazione di Camucia-Cortona. Il Comune scrive a Rfi: "Degrado non più tollerabile"

"Molte sono le carenze riscontrabili, tra queste l’ammaloramento della pensilina, le infiltrazioni d’acqua, oltre che i vetri rotti e la presenza di arbusti lungo i binari"

Una nuova lettera, inviata a Rfi, dopo quella già spedita lo scorso 18 febbraio, per sollecitare l’avvio dei lavori di manutenzione alla stazione ferroviaria di Camucia-Cortona. E’ quanto chiede l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luciano Meoni, e in particolare tutta la maggioranza, attraverso l’assessore ai trasporti, Silvia Spensierati. 

"Nella missiva - fanno sapere dal comune - si segnala che le condizioni di degrado dello scalo ferroviario sono divenute non più accettabili; lo stato di trascuratezza che ormai caratterizza la struttura non è sopportabile, anche alla luce della ripartenza della stagione turistica cortonese e dell’arrivo di un numero maggiore del solito di passeggeri. Molte sono le carenze riscontrabili, tra queste l’ammaloramento della pensilina, le infiltrazioni d’acqua, oltre che i vetri rotti e la presenza di arbusti lungo i binari. Analoghe iniziative saranno prese con riferimento alla stazione ferroviaria di Terontola, compresa la richiesta di chiarimenti necessari in ordine agli orari di apertura della biglietteria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Camucia-Cortona. Il Comune scrive a Rfi: "Degrado non più tollerabile"

ArezzoNotizie è in caricamento