Domenica, 26 Settembre 2021
Cortona

Cortona: l’estate dei musei e della cultura

“E’ un fatto evidente, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, che questa estate, anche se ancora non è terminata, si stia caratterizzando come un periodo molto positivo con flussi costanti ed in crescita sia di turisti ma anche di...

"E' un fatto evidente, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, che questa estate, anche se ancora non è terminata, si stia caratterizzando come un periodo molto positivo con flussi costanti ed in crescita sia di turisti ma anche di movimenti economici e di sviluppo.

Non potendo ancora avere dati esatti riguardo ai soggiorni e pernottamenti dei turisti, possiamo, però, partire dai dati dei musei e dei luoghi d'arte che sono facilmente monitorabili.

I due grandi poli culturali museali della città, il MAEC ed il Museo Diocesano nei mesi di luglio ed agosto hanno fatto registrare numeri importanti in netto aumento rispetto allo scorso anno.

Il MAEC nei tra il 1/7 ed il 20/8 ha superato i 5700 visitatori, con una media di circa 130 persone al giorno, questo grazie anche alle due mostre che rafforzano l'offerta del MAEC, quella dei Musei di Carta e la collaborazione con il festival Cortona On The Move, qui infatti è ospitata la mostra su Obama di Pete Souza. Tra l'altro posso annunciare che verrà presentata il 30 settembre la nuova collocazione all'interno del MAEC dei gruppi scultorei (stipiti leonini) che stavano all'ingresso dello scalone dei principi del Tumolo del Sodo, un ulteriore elemento che rende il MAEC unico, in quella occasione verrà anche presentato l'Accordo fra la Soprintendenza ABAP di Siena-Arezzo- Grosseto e il Comune di Cortona per la gestione e la valorizzazione del Parco Archeologico del Sodo.

Il Museo Diocesano nello stesso periodo ha raggiunto i 4700 ingressi anche questo dato in netta crescita rispetto al 2016. Altro luogo che possiamo analizzare, prosegue il sindaco Basanieri, è la Fortezza del Girifalco, che da poco più di un anno sta vivendo una nuova giovinezza grazie alla gestione dell'Associazione ON THE MOVE che ne ha fatto un luogo vivace e ricco di appuntamenti spettacolari.

Dal momento della sua riapertura, nel mese di maggio, la Fortezza ha avuto oltre 5000 visitatori.

A questi dati dobbiamo aggiungere i tanti spettatori, anch'essi in aumento, che hanno affollato i festival estivi (Musica Sacra, Cortona Mix Festival, Folclore, Cortona On The Move).

Credo, conclude il sindaco Francesca Basanieri, che la strada intrapresa in questi anni sia quella giusta e i dati sono li a dimostrarlo.

Vorrei anche rimarcare come questi risultati non si possono raggiungere da soli e per questo colgo l'occasione anche per ringraziare i nostri partner privati che assieme a noi stanno costruendo veramente un modello vincente.

Il rinnovato spirito di collaborazione che abbiamo riscontrato da parte dei commercianti del Centro Storico è elemento fondante di questo successo; così come il sostegno di tanti istituzioni private (Banca Popolare di Cortona, Fondazione Settembrini, Accademia Etrusca, Accademia degli Arditi) che con grande spirito di collaborazione hanno lavorato e lo stanno facendo anche oggi per il bene della città.

Oggi, più che mai, conclude il sindaco Francesca Basanieri, dobbiamo essere orgogliosi dei risultati che stiamo raggiungendo. Il "Modello Cortona" è una realtà e funziona."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortona: l’estate dei musei e della cultura

ArezzoNotizie è in caricamento