Domenica, 26 Settembre 2021
Poppi

Poppi, taglio del nastro per il nuovo campo da basket

Sabato 4 settembre alle ore 16.00 il percorso di recupero di questo spazio di socialità e sport arriverà al compimento: la struttura sarà infatti inaugurata e aperta ufficialmente

Quando i sogni si avverano. E' una storia a lieto fine, di recupero e valorizzazione, quella che riguarda il campo da basket all’aperto che si trova sotto il Castello di Poppi. Dopo essere stato strappato all’abbandono, da oggi torna ad essere un punto di riferimento per i giovani e la comunità e anche per la società di Basket poppese che prima del covid19 ha compiuto 50 anni di attività.

Sabato 4 settembre alle ore 16.00 il percorso di recupero di questo spazio di socialità e sport arriverà al compimento: la struttura sarà infatti inaugurata e aperta ufficialmente. 

Comune di Poppi, Rotary Club Casentino e Basket Poppi aiutati da una serie di generosi imprenditori sabato festeggeranno la conclusione di un grande percorso di recupero. 

All’inaugurazione che sarà aperta dai saluti istituzionali del sindaco di Poppi Carlo Toni, dal consigliere Vincenzo Ceccarelli e dalla Presidente dell’Unione dei Comuni Eleonora Ducci, saranno presenti le squadre del basket Poppi, per una festa dello sport e dell’amicizia. 

Proprio in questa occasione sarà inaugurata l’installazione artistica realizzata da Sara Lovari – l’amicizia che diventa lettera, Land art, occupazione di uno spazio fisico e mentale – che insieme ai graffiti realizzati dal collettivo di Urban Art 400 Drops Crew, fanno di questo spazio un luogo di fruizione e condivisione unico nel panorama casentinese. 

Il campo è pronto per essere utilizzato dai giovani di Poppi e del Casentino grazie a tante persone come i volontari del Rotary che sabato prossimo saranno rappresentati dal loro attuale presidente Marcello Zazzaro, dal Comune di Poppi con Matteo Goretti, dal Basket Poppi con il suo Presidente Stefano Risaliti e da alcuni professionisti che hanno voluto offrire il proprio lavoro come Federico Lorenzoni, Giunipero, altro socio del Rotary che ha donato l’impianto di videosorveglianza, mentre altri imprenditori e realtà economiche hanno poi reso possibile tutto questo: Colacem, Inplaf, Tecnoquadri, ReFalsini Building, Agnolozzi-Mariotti.

Il campo da basket sarà dedicato alla figura di Marco Banini socio del Rotary prematuramente scomparso e a tutti coloro che credono nei giovani e nel valore fondante dell’amicizia. 

Sabato sarà mostrato al pubblico anche un breve video sulla ristrutturazione del campo e ci saranno alcune partite delle varie squadre del Basket Poppi che da sabato inaugura anche una nuova stagione di sport e condivisione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poppi, taglio del nastro per il nuovo campo da basket

ArezzoNotizie è in caricamento