Capolona

Capolona, varata la manovra 2015: bonus figli per la Tasi, Tari ridotta per 3 anni per nuove imprese

"Il Comune di Capolona è stato costretto ad una manovra per far tornare il bilancio 2015 a seguito dei tagli imposti dal Governo. Avremo sì 140 mila euro in meno dallo Stato, ma non ci lamentiamo - sottolinea il sindaco Alberto Ciolfi - ridurremo...

ponte-capolona-2

"Il Comune di Capolona è stato costretto ad una manovra per far tornare il bilancio 2015 a seguito dei tagli imposti dal Governo. Avremo sì 140 mila euro in meno dallo Stato, ma non ci lamentiamo - sottolinea il sindaco Alberto Ciolfi - ridurremo la spesa, accettando la sfida che il Governo ci ha lanciato".

Con una lunga nota, l'amministrazione comunale di Capolona spiega l'intera manovra. "Recuperare i minori trasferimenti non è stato semplice in tempi di lacrime e sangue. Non abbiamo operato tagli lineari né aumenti indiscriminati - spiega l'Assessore al Bilancio Giuseppe Scortecci -. Abbiamo provato a sostenere i redditi delle famiglie, sottolinea Scortecci: "viene introdotto un bonus figli per la Tasi e confermato anche per il 2015 l'agevolazione Imu per le abitazioni date in comodato gratuito a parenti di primo grado. Il Comune, inoltre, ha attivato un incentivo nei confronti di nuove attività commerciali e/o manifatturiere: infatti, precisa l'Assessore Scortecci, sarà azzerata per tre anni l'aliquota comunale Imu per le nuove imprese che si insediano in strutture edilizie esistenti.

"Il nostro Comune, sottolinea il consigliere delegato Luca Gambineri, è il primo comune del Casentino e fra i primissimi in provincia, ad essere connesso alla rete con tecnologia in fibra ottica; anche i plessi scolastici del capoluogo sono connessi e le frazioni di Castelluccio e Pieve San Giovanni lo saranno fra breve. Questa nuova infrastruttura "ci garantirà, continua Luca Gambineri, una pianificazione e margini di crescita nella fornitura di servizi non ottenibili con la classica connessione in rame. "Certamente la rete si dovrà ancora ampliare, ma essere già un territorio fra i più connessi è sicuramente un sostegno importante alle attività economiche esistenti e può rendere ancor più attrattivo il territorio a nuove attività, precisa con soddisfazione il Sindaco Ciolfi.

Importante il capitolo delle detrazioni, come spiega nel dettaglio, la nota dell'amministrazione . I proprietari di cinema e teatri che gestiscono direttamente i locali, non pagheranno più la quota comunale dell'Imu. E' un contributo concreto a chi esercita queste attività culturali e deve far fronte a molte difficoltà. "A Capolona - spiega l'Assessore Monica Baccianella - si fa così: noi scegliamo la cultura, ed è un riconoscimento all'importanza delle sale cinematografiche e teatrali ed al loro recupero".

I servizi all'infanzia non hanno subito tagli mantenendo le tariffe sostanzialmente immutate: è una scelta del Comune di Capolona che conferma con forza a cominciare dal Nido "Capolino" vero e proprio fiore all'occhiello della Amministrazione. Inoltre, "entro l'anno inizieranno i lavori - annuncia il Vice-Sindaco Tiziana Mazzuoli - della nuova scuola a Castelluccio che conferma il grande impegno di Capolona per ambienti adeguati per una nuova e moderna didattica che risponda alle esigenze delle ragazze e dei ragazzi e delle famiglie". Con la convenzione con la ASL8, i servizi sociali e assistenziali "nel nostro territorio sono migliorati sensibilmente", sottolinea l'Assessore Tiziana Mazzuoli.

I lavori pubblici, nonostante le gravi ristrettezze dettate dal "patto di stabilità", sono "in linea con quanto programmato - assicura l'Assessore Sario Dini -. Il cimitero al Castelluccio, il rifacimento dell'asfalto da Le Rocche al bivio per I Botti; la realizzazione in fase avanzata di parcheggi a Vado e Figline, la pubblica illuminazione di Via Pier della Francesca, la ristrutturazione del Viale Michelangelo a Pieve San Giovanni sono alcuni degli interventi. "Per il prossimo futuro, stiamo progettando, continua l'assessore Dini, le riqualificazioni urbanistiche della Piazza Rossa, di Via Tortelli e l'ampliamento del cimitero a Pieve San Giovanni. "Certamente non siamo del tutto soddisfatti, conclude Dini, molto c'è ancora da fare e non avanziamo alibi: chiediamo per questo l'aiuto ed il sostegno dei cittadini per una Capolona migliore. Per i cittadini (singoli o associati) che adotteranno, infatti, un'area pubblica indicata dalla Giunta Comunale e si impegnano a piccoli lavori di manutenzione e pulizia potranno usufruire di uno sconto sulla Tari.

"In questo modo - spiega il Sindaco Alberto Ciolfi - si ottengono tre risultati in uno: avere un territorio più curato, alleviare le famiglie e le associazioni del carico tariffario e rafforzare il senso di appartenenza alla comunità".

Il Sindaco ha anche chiesto una maggior fermezza contro chi non rispetta il codice della strada. "Il mancato rispetto del codice della strada non è accettabile, dice Ciolfi: ho chiesto alla Polizia Municipale di essere inflessibile sui limiti di velocità, guida con il cellulare, contro la sosta selvaggia e essere più severi contro gli atti di vandalismo e con coloro che non rispettano il bene pubblico".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capolona, varata la manovra 2015: bonus figli per la Tasi, Tari ridotta per 3 anni per nuove imprese

ArezzoNotizie è in caricamento