menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Recupero dell'ex convento francescano di San Lorenzo in Bibbiena, ecco un'idea"

La nota firmata da Luca Tafi e Giorgio Renzi del Movimento Arturo, Circolo Bibbiena e Poppi

"La pandemia da Covid sta cambiando tante prospettive e tanti programmi. Siamo convinti che i Comuni dovranno fare una riflessione seria sui loro progetti, sulla loro programmazione". Intervento firmato da Luca Tafi e Giorgio Renzi del Movimento Arturo, Circolo Bibbiena e Poppi: "Noi vorremmo ri-discutere del problema del recupero dell'ex convento francescano di San Lorenzo in Bibbiena".

"Più volte - continua la nota - siamo intervenuti sull'argomento ed abbiamo fatto anche delle ipotesi e proposte. In particolare avevamo suggerito di fare di quella struttura un centro di formazione qualificata, una formazione post-diploma un collaborazione con l'Università e in stretta integrazione con il locale Isis Fermi. L'utilizzo dei finanziamenti per corsi Ifts, la istituzione degli Its potevano essere una buona occasione, anche per reperire finanziamenti europei.

Siamo convinti che questa sia una proposta ancora valida. Ma con i problemi posti dal corona virus può essere integrata e mirata anche a risolvere problemi contingenti.

In questi giorni si parla molti della riapertura delle scuole in sicurezza, del problema degli spazi degli edifici scolastici, insufficienti a garantire i criteri della sicurezza in epoca di pandemia.

Inoltre sappiamo che arriveranno ingenti finanziamenti per interventi strutturali, volti anche a risolvere il problema degli spazi scolastici.

Quale migliore occasione per il Comune per modificare il progetto di recupero, abbandonare l'idea un po' balzana di farci edilizia popolare ed invece presentarlo come centro formativo-educativo a disposizione delle scuole per recuperare spazi necessari?

Sarebbe un progetto da presentare al finanziamento con i nuovi fondi europei, avrebbe tutti i requisiti per accedere a quei fondi e, una volta (si spera) finita la pandemia potrebbe continuare ad essere un centro formativo nella logica che abbiamo sopra indicato.

Sottoponiamo questa riflessione all'amministrazione comunale ed ai cittadini. Non vorremmo che Bibbiena perdesse un'altra occasione per un recupero di qualità di una struttura prestigiosa e così importante come San Lorenzo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento