menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa delle forze armate e unità nazionale. Vagnoli: "Grazie a chi ci protegge ogni giorno"

La cerimonia si è svolta, in forma ridotta, al monumento per i caduti in viale Garibaldi

Il sindaco Filippo Vagnoli con il capitano dei Carabinieri Giuseppe Barbato, il comandante della Polizia Municipale Enrica Michelini e il parroco di Bibbiena hanno celebrato questa mattina la festa delle forze armate e dell'unità nazionale. La cerimonia si è svolta, in forma ridotta, al monumento per i caduti in viale Garibaldi. “Le forze armate sono forze di pace e in questo momento storico stanno aiutando istituzioni e cittadini a sconfiggere un nemico invisibile e subdolo - ha sottolineato il sindaco Vagnoli - ringrazio il capitano Barbato e anche tutti i rappresentanti delle altre forze di polizia e militari per l’attenzione e l’aiuto che ci stanno offrendo sul fronte dell’emergenza sanitaria. Oggi è anche la festa dell’Unità nazionale, un’unità che noi stessi dobbiamo ritrovare per essere più forti, più solidali risolvere questa crisi sanitaria che sta mettendo a dura prova famiglie, sanità e attività produttive. Un grazie, oggi, come sempre, a tutti i sanitari e medici per il loro impegno”.

La tromba della Filarmonica Sereni ha eseguito Il Silenzio e L’inno di Mameli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento