rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
L'iniziativa / Bibbiena

Un diario per i nuovi nati. Il dono del Comune di Bibbiena

All’interno vi sarà anche una lettera di benvenuto e un elenco dei servizi per l’infanzia offerti dal comune con i numeri di telefono di riferimento

“La nascita va sempre festeggiata perché un bambino è speranza per tutti noi”. Con queste parole il sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli annuncia la riattivazione dell'iniziativa che vede come protagonista proprio l'amministrazione e i nuovi concittadini. A questi ultimi infatti verrà donato un diario.

"Si tratta di una pubblicazione molto carina e utile - spiegano dal Comune - qui le famiglie potranno appuntare i momenti più significativi della crescita del loro bambino, scrivere pensieri, ricordi che poi il bambino o la bambina potranno conservare nel tempo. All’interno vi sarà anche una lettera di benvenuto e un elenco dei servizi per l’infanzia offerti dal comune con i numeri di telefono di riferimento".

“Quello del calo delle nascite è un problema importante e non solo per le aree interne come la nostra - afferma Vagnoli - Ed è un problema che la politica alta deve affrontare subito con incentivi dedicati e come ho sempre sostenuto, con leggi specifiche per la montagna. I nostri territori non possono più permettersi le emorragie demografiche avvenute nei decenni passati quindi dobbiamo puntare su politiche capaci da un lato di trattenere i giovani o farli ritornare e dall’altro di manovre concrete di sostegno alle giovani famiglie. Le aree interne hanno bisogno di questo sforzo e ne hanno bisogno subito, ora o mai più. Scuole, aziende e servizi si sostengono solo grazie ad una massa critica importante”.

Nel 2020 sono nati a Bibbiena 86 bambini contro i 70 dell'anno precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un diario per i nuovi nati. Il dono del Comune di Bibbiena

ArezzoNotizie è in caricamento