Giovedì, 24 Giugno 2021
Casentino

Uniti per Ortignano Raggiolo: “600 mascherine riutilizzabili per i cittadini”

Nei prossimi giorni, così come fanno sapere i consiglieri, Federico Paolini, Gabriele Ceccherini, Roberto Ciabatti e Piero Palladino, volontari de La Racchetta, inizieranno la distribuzione casa per casa

Il gruppo di minoranza, Uniti per Ortignano Raggiolo non ferma l'attività iniziata nei giorni scorsi. Dopo un primo significativo contributo, finanziato dai giovani del paese e dal gruppo verso l'ospedale di Bibbiena, il pensiero va alla comunità.

"Sono giorni difficili, duri, giorni di paure e ansie, in questi momenti la sicurezza di tutti è fondamentale - fanno sapere i consiglieri - Abbiamo reperito 600 mascherine da distribuire a tutti i cittadini. Un piccolo gesto d'amore e solidarietà. I manufatti, realizzati in Casentino, sono in triplo strato, sterilizzabili a fine giornata e riutilizzabili per moltissime volte. Grazie alla collaborazione dell associazione la Racchetta sezione di Ortignano Raggiolo e al suo presidente Federico Paolini la distribuzione sarà capillare".

Nei prossimi giorni, così come fanno sapere i consiglieri, Federico Paolini, Gabriele Ceccherini, Roberto Ciabatti e Piero Palladino, volontari de La Racchetta, inizieranno la distribuzione casa per casa partendo dalle persone anziane e da chi deve andare al lavoro. 

"Vogliamo essere utili alla nostra comunità - spiegano ancora Laura Corazzesi, Chiara Fabbri, Elisabetta Rimondi, Lucia Baldini, Alessio Bandinelli, Alessandro Celli, Fabio Ciabatti, Cristina Giabbani, Piero Palladino, Leonardo Tonveronachi e Simone Venturi - crediamo che impegnarsi sia necessario e utile specialmente in questo momento di difficoltà".

La Racchetta: “Non possiamo consegnarle”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uniti per Ortignano Raggiolo: “600 mascherine riutilizzabili per i cittadini”

ArezzoNotizie è in caricamento