Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Catia Giorni candidata a Sansepolcro: "Non lo so, ma sento il dovere di impegnarmi per la mia città"

La portavoce del Movimento Cinque Stelle in consiglio comunale si è detta pronta a continuare il proprio percorso all'interno dell'assise cittadina

 

“Candidarmi per un secondo mandato? Vediamo non lo so ancora che tipo di percorso intraprenderemo. Però lavorare per la mia città è imprescindibile”. Catia Giorni nel 2016 è stata l’aspirante sindaco di Sansepolcro per il Movimento Cinque Stelle. Una corsa che si è conclusa con la vittoria di Mauro Cornioli e con l’ingresso, per la prima volta, del Mov. a Palazzo Laudi. Il prossimo anno, 2021, i biturgensi saranno chiamati alle urne per scegliere il nuovo governo cittadino. Un passaggio cruciale che però al momento, almeno dal profilo dei candidati, si trova in una fase pre embrionale.

“Non so quello che sarà il percorso che si aprirà a Sansepolcro - spiega la consigliera Giorni - quello che è certo è che questi 3 anni e mezzo in consiglio comunale sono stati per me un’esperienza davvero molto significativa che mi ha formato profondamente. Lavorare per la mia città è stato molto bello, è proprio per questo che sento il dovere di non lasciar morire le mie idee e i miei progetti perché, da consigliere di opposizione, non ho potuto incidere come avrei voluto nella vita della città. Per questo motivo spero di non concludere qui la mia esperienza politica in consiglio comunale”. 

Tra le battaglie che hanno caratterizzato gli ultimi mesi in consiglio comunale del Movimento Cinque Stelle, c’è anche quella riguardante l’apertura di un nuovo centro commerciale a Sansepolcro tema sul quale si sono levate più voci. 

“L’ipotesi in questione non è del tutto infondata visto che Confcommercio ha già mandato una lettera all’amministrazione, sottolineando come una scelta di questo tipo andrebbe inevitabilmente a dare il colpo di grazia alle attività commerciali presenti nel centro storico e nelle zone limitrofe. Premesso che prima di prendere una posizione netta sull’argomento, desideriamo avere tutte le informazioni a riguardo, non possiamo esimerci dal fare già alcune considerazioni, ovvero: che senso avrebbe in questo momento l’apertura di un nuovo Centro Commerciale a Sansepolcro? Vediamo già la fatica che sta facendo quello esistente per continuare la propria attività. Non abbiamo proprio i numeri e il bacino di persone che potrebbero giustificare l’apertura di uno nuovo”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento