Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Turismo, Comanducci: "350mila pernottamenti in più rispetto al 2014. Novembre e dicembre da mesi morti a saturi"

"La Fondazione ArezzoInTour ha fatto fortissimi investimenti in marketing e comunicazione"

 

"200 mila persone che oggi, a differenza del 2014, dormono nella nostra città. A questi si aggiungono 150 mila delle locazioni turistiche".

Sono questi i numeri che l'assessore Marcello Comanducci ha presentato durante la conferenza stampa di fine anno della giunta guidata dal sindaco Ghinelli. 

"Siamo molto soddisfatti - chiosa Comanducci - un 2019 che ha confermato il trend positivo di questa città del turismo. Tenendo conto che i dati ufficiali parlano di 200 mila persone che oggi, a differenza del 2014, dormono nella nostra città. A questi se ne aggiunge 150 mila delle locazionin turistiche, quindi finalmente la città ha avviato un percorso positivo sul turismo, non solo per i turisti, ma anche gli aretini stessi stanno investendo in questo tipo di attività. I dati parlano di una crescita anche delle assunzioni nei settori turismo e servizi, che sono gli unici in contro tendenza con tutto il resto che purtroppo sono in negativo. L'aumento delle strutture ricettive, siamo passati da 1000 posti letto a 4500 nel giro di pochi decenni. Arezzo finalmente si è svegliata".

L'assessore Comanducci sottolinea anche il grande lavoro svolto dalla Fondazione ArezzoInTour, di cui è presidente.

"La Fondazione ha fatto fortissimi investimenti in marketing e comunicazione. Presto sarà pronto un portale di destinazione nel quale convoleranno tutti gli investimenti in un unico grande sito e dove ci sarà un calendario eventi, finalmente definitivo e unico per tutti. Una grande attività che consentito di portare tanti turisti ad Arezzo".

Un programma a lungo termine che può consentire un ulteriore margine di miglioramento in termini di numeri.

"I margini per migliorare sono ancora tanti, con l'aumentare delle presenze turistiche sono quadriplicate le strutture ricettive, ad oggi l'occupazione media nelle strutture è intorno al 50/60%, quindi c'è ancora molta possibilita di crescita. E' ovvio che la città non essendo grande, arriveremo ad un punto dove dovremmo pensare ad animare periodi morti rispetto ad altri. Novembre e dicembre ad oggi sono abbastanza saturi grazie alla Città del Natale. Lavoreremo per movimentare tutto il resto dell'anno".

L'assessore Comanducci ha concluso il suo intervento parlando del nuovo regolamento sul decoro del centro storico.

“L'adozione del nuovo regolamento sul decoro del centro storico – ha concluso l'assessore Marcello Comanducci – ci permette di avere lo strumento adeguato per il rilancio di questa parte di città. La digitalizzazione della macchina amministrativa procede, nel 2019 sono partite 5 attività solo online, come le richieste dei patrocini. Il nuovo portale del Comune è previsto per i primi mesi del 2020 e ci consentirà di uniformarci agli standard nazionali".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento